CASA » BIOGRAFIE D'AUTORE » TRADUCENDO LE SENSAZIONI CORPOREE IN UN LINGUAGGIO VISIVO – La strana superficie corporea di Maria Lassnig

TRADUCENDO LE SENSAZIONI CORPOREE IN UN LINGUAGGIO VISIVO – La strana superficie corporea di Maria Lassnig

MARIA LASSNIG 1/3 – Lei era un’artista austriaca nota per la sua teoria della consapevolezza del corpo. I suoi colori psichici? Sono percezioni fisiologiche, come una sensazione di pressione, nel sedersi o sdraiarsi. Quando lei dipinge ha un punto di partenza: l’unica vera realtà sono i suoi sentimenti, giocati entro i confini del suo corpo. Lei, uno dei pittori più significativi e innovativi della scena artistica contemporanea, è nato in Carinzia nel 1919. http://meetingbenches.net/2017/03/paesaggi-dellanima-carinzia/ La madre l’aveva messa al mondo al di fuori del matrimonio, e lei è stata sollevata per lo più dalla nonna. Nel corso della sua vita, lei aveva un talento nell’allontanarsi dal punto in cui i suoi migliori interessi sembravano addormentarsi. Nel 1968, era andata a New York, dove molte gallerie d’arte le avevano restituito il suo portafoglio artistico, con il messaggio che il suo lavoro era troppo strano. https://www.youtube.com/watch?v=RRjT2AdHVPQ

MARIA LASSNIG 2/3 – Diventando il primo professore di pittura di sesso femminile in un paese di lingua tedesca, nel 1980 era presso l’Università di Arti Applicate di Vienna. https://www.youtube.com/watch?v=dSmddepku_c Processi interni profondi erano i suoi sentimenti, quelli che lei chiamava il dipinto della consapevolezza corporea. Per lei, la preoccupazione non è mai stata quella di costruire infinite iterazioni di superficie del suo corpo, per la nostra generazione. A proposito di questa pittrice austriaca, rivenditori e curatori non riuscivano a vedere come classificare il suo lavoro. Nel corso di una carriera di 70 anni, lei ha trasformato il suo corpo di donna (con i suoi colori, in travestimenti stravaganti). Il suo lavoro, è qualcosa di più di superficie appena verniciata. I quadri di se stessa (come un robot o un’anziana pistolera nuda), l’hanno vista essere acclamata come l’artista perfetta per la nostra epoca.

MARIA LASSNIG 3/3 – Iscrivendosi presso l’Accademia di Belle Arti di Vienna, nel 1940, ben presto si trovò bloccata, con una facoltà politicamente intimidita. Appena l’Austria aveva cominciato ad aprirsi dopo la guerra, lei è stata esposta alle influenze creative straniere, tra cui il cubismo. Nel 1951, si era recata a Parigi, diventando amica dei surrealisti. Come puoi percepire, lei aveva fornito una breve testimonianza della difficoltà di tradurre la sensazione corporea in un linguaggio visivo. La sua opera creativa, abbraccia non soltanto la pittura, ma anche scultura, film d’animazione ed output grafico. https://www.youtube.com/watch?v=IX-5oEHwZE0

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: http://meetingbenches.net/2017/03/maria-lassnig-19192014-pittrice-austriaca-la-consapevolezza-del-corpo/

 

Controllate anche

DIPINGENDO TRADIMENTI E ALCOLISMO – Willem de Kooning: costringendo i tratti, in modo figurativo e astratto

WILLEM DE KOONING 1/3 – Lavorò in una ditta di pittura, frequentando la scuola d’arte ...