CASA » BIOGRAFIE D'AUTORE » FREDERICK MCCUBBIN (1855/1917), PITTORE IMPRESSIONISTA AUSTRALIANO – Il bush australiano, tra gente ordinaria e pecore

FREDERICK MCCUBBIN (1855/1917), PITTORE IMPRESSIONISTA AUSTRALIANO – Il bush australiano, tra gente ordinaria e pecore

DIPINGERE UNA NAZIONE, DA UNA VERANDA SUL FIUME YARRA

FREDERICK MCCUBBIN 1/3 – Quel figlio di un panettiere aveva iniziato a disegnare a Melbourne, dove aveva incontrato un artista svizzero di origini svizzere che dipingeva paesaggi naturalistici. A Carlton, frequentando i corsi presso la scuola di design artigiano, fece amicizia con altri colleghi artisti. Muovendosi nella boscaglia vicino a Melbourne, iniziò a lavorare all’aria aperta. Alla Scuola d’Arte della Galleria Nazionale Vittoria studiò paesaggistica, diventando uno dei fondatori dell’Impressionismo australiano. A Melbourne, presso quel museo https://www.ngv.vic.gov.au/ puoi ammirare alcuni suoi dipinti, come Williamstown, Stone Crusher (Richmond Quarry) ed Autumn Memories.

FREDERICK MCCUBBIN 2/3 – Dal 1886, fino alla sua morte, è stato maestro di disegno presso la National Gallery School. https://www.ngv.vic.gov.au/ebooks/northwind/#/ Nel 1889 si sposò con Annie Moriarty, e sette figli allietarono la loro casa di Brighton (Victoria), dove lui lavorava utilizzando i suoi familiari come modelli, illustrando lavoratori rurali, tra povertà e difficoltà. Infatti, lui era molto interessato alla realizzazione di immagini che mostravano gente ordinaria nel bush australiano. Pionieri e le pecore, minatori, ed altri, hanno esemplificato nelle sue opere lo spirito robusto di una nazione emergente.

FREDERICK MCCUBBIN 3/3 – Prima di recarsi in Francia e in Inghilterra, tra il 1904 e il 1907 aveva realizzato mostre personali a Melbourne. In Europa conobbe lo stile pittorico di Turner, apprezzandone la capacità di utilizzare al meglio di effetti della luce. Molte delle sue opere sono narrative, mentre altre mostrano la forte influenza dei naturalisti francesi. Nel 1955, centenario della sua nascita, si è tenuta presso la National Gallery di Victoria la sua prima mostra retrospettiva. Nell’ultima parte della sua vita viaggiò poco, preferendo restare nella sua veranda, osservando il fiume Yarra. http://www.sheppartonartmuseum.com.au/collection Alle porte del solstizio d’inverno del 1917, morì nella sua casa al 42 di Kensington Road (South Yarra).

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: http://meetingbenches.net/2017/06/viaggio-nella-creativita-australiana-dalle-blue-mountains-adelaide-osservando-leggendo-ed-ascoltando/

Controllate anche

FAIZA KHAN (1975), PITTRICE PACHISTANA

FAIZA KHAN 1/3 – Già nel 1998, ha esposto con successo i suoi dipinti. E’ ...