CASA » BIOGRAFIE D'AUTORE » NON MI UCCIDE – Emre Aydin

NON MI UCCIDE – Emre Aydin

I suoi album hanno avuto successo in Turchia, anche con prestigiosi riconoscimenti. Lui è un cantautore rock turco nato nel 1981 a Isparta, https://www.bookinturkey.com/holiday-guide/cities/isparta-32.html la città nel distretto dei laghi dove si incontrano le regioni egee, mediterranee e anatoliche interne. Eğirdir è la porta di Isparta per il turismo, offrendoti escursioni in montagna, trekking, windsurf, parapendio e campeggio. Lui aveva iniziato a suonare in età precoce, optando poi per la chitarra. Per desiderio dei suoi genitori, ha studiato economia a İzmir, rinunciando al conservatorio musicale, anche per non trasformare la sua esperienza musicale in sessioni di esame. http://www.allmusic.com/artist/emre-aydin-mn0001029627/biography

Dal 1999 al 2003 Emre Aydın aveva fatto parte di un gruppo rock alternativo (pubblicando anche un disco con questo gruppo), ma il suo primo album da solista è uscito nel 2003. Nel 2007 ha tenuto 130 concerti dal vivo, realizzando il suo primo tour europeo nel 2008. Nel 2008 ha vinto il MTV Europe Music Awards. La sua crescita artistica è stata assistita da rinomati musicisti turchi (la chitarra bassa di Cem Bahtiyar, i tamburi di İllker Baliç e la chitarra elettrica di Tuğrul Akyüz). http://etkinlikdenizli.com/etkinlik/route-emre-aydin-konseri-04-03-2017/

NON MI UCCIDECosa mi hai fatto? Perché sono tornato alle pareti, che cosa mi hai preso? Perché sono tornato alle pareti, ah sono stato spezzato in mille pezzi, ho continuato a rompere, ho continuato a rompere. Ah, io sono preoccupato, evidentemente non è facile, ho continuato a rompere, ho continuato da pazzo, mi sono bruciato in cenere, innamorandomi deliberatamente. Mi sono spezzato per pezzi. Non mi uccide, non sei lì, mi sono bruciato in cenere. Io volevo deliberatamente innamorarmi, ma sono andato a pezzi. Ah, sono stato rotto in mille pezzi, ho continuato a rompermi, ho continuato a rompermi. Ah, io sono preoccupato evidentemente, non è facile, ho continuato a rompermi, ho continuato a impazzire, mi sono bruciato in cenere, mi sono deliberatamente innamorato, mi sono spezzato in pezzi anche se non mi uccide, non sei lì non mi uccide, non sei tu, ma la tua assenza non lo rende più facile, non mi uccide, non sei qui, ma la tua assenza non lo rende più facile. Dimentica se vuoi, non farlo se non vuoi. Il mio cuore è spezzato ma non può essere visto. Dimentica se vuoi, non farlo se non vuoi. Sono caduto così profondamente che non c’è più niente da fare. Mi sono bruciato in cenere, mi sono deliberatamente innamorato, sono stato spezzato in pezzi anche se non mi uccide, non sei tu.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: https://www.youtube.com/watch?v=skk6_Eh1xf4

Controllate anche

SHAHRAM KARIMI (1957), ARTISTA VISIVO IRANIANO

I COLORI GRIGIO-AZZURRI DELLA MEMORIA SHAHRAM KARIMI 1/2 – Sta vivendo e lavorando in Germania ...