CASA » BIOGRAFIE D'AUTORE » VILHELM HAMMERSHOI (1864/1916), PITTORE DANESE – Scorci rari, nella vita del più solitario degli artisti

VILHELM HAMMERSHOI (1864/1916), PITTORE DANESE – Scorci rari, nella vita del più solitario degli artisti

DIPINGENDO FAMIGLIA, PAESAGGI E STANZE DELLA PROPRIA CASA

VILHELM HAMMERSHOI 1/3 – I suoi interni freddi e grigi hanno attratto nuova attenzione per la loro eleganza, ma anche per la calma evocativa che ciascuno di essi racchiude. https://www.youtube.com/watch?v=0eLJcUIxRz4 Stella minore durante la sua vita, era quasi diventata invisibile durante gli anni centrali del ventesimo secolo, per essere poi riscoperta da una nuova generazione di ammiratori. Auguste Renoir aveva ammirato i suoi dipinti avvolti dentro un impalpabile e silenzioso realismo. “Ritratto di una giovane ragazza”, un suo olio su tela, realizzato nel 1885), è il ritratto di sua sorella Anna.

VILHELM HAMMERSHOI 2/3 – Quello che sarebbe diventato un famoso pittore danese, era nato a Copenaghen in un giorno di maggio. Studiò pittura dall’età di otto anni, frequentando anche l’Accademia delle Belle Arti di Copenaghen. Lo Statens Museum for Kunst di Copenhagen è il museo d’arte nazionale della Danimarca, dove puoi ammirare una selezione di opere di questo artista http://www.smk.dk/en/visit-the-museum/exhibitions/past-exhibitions/2012/hammershoei-and-europe/about-hammershoei/ Eseguendo ritratti e dipinti di architetture e interni, lavorò quasi esclusivamente nella sua città natale. I suoi lavori sono conservati in molti musei internazionali. Il suo, è uno degli enigmi più misteriosi e affascinanti della storia dell’arte.

VILHELM HAMMERSHOI 3/3 – I suoi interni dall’atmosfera ipnotica conservano l’eco di un pittore fiammingo del Seicento, insieme al silenzio e alla solitudine dei suoi personaggi. Pur essendo informato sulle tendenze artistiche del suo tempo, lui rimane fedele al suo stile, al di fuori di ogni tentativo di classificazione. Forse anche tu, osservando i suoi dipinti, hai scoperto che il vero elemento comune alle opere è il silenzio che sembra avvolgere tutta casa. “Interiore con il piano e donna vestita di nero”, è un suo delicato dipinto del 1901, che anche tu hai la possibilità di ammirare al Museo di Ordrupgaard, a Copenhaghen http://ordrupgaard.dk/en/

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: http://meetingbenches.net/2017/07/conoscere-lo-sviluppo-creativo-artisti-danesi/

Controllate anche

TUTTE LE COSE SI COMPIONO – Judith Wright

La poetessa del Monte Tamborine Lei è stata la seconda donna australiana a ricevere la ...