CASA » VIAGGI » L’ODORE DELLA STORIA – Viaggio d’Autore nel Massachusetts, da Capo Ann fino allo Hancock Shaker Village

L’ODORE DELLA STORIA – Viaggio d’Autore nel Massachusetts, da Capo Ann fino allo Hancock Shaker Village

Nel centro di Boston, forse anche tu camminerai sulla Freedom Trail, percependo la sensazione di rivivere un pezzo della storia della rivoluzione americana. Gli odori del 1830? Prova a visitare il villaggio di Sturbridge (uno dei più grandi musei della storia di vita del paese). Qui potrai vedere ed volte annusare la storia. Nel Massachusetts, https://www.massvacation.com/navigate/regional-tourism-councils/ potrai anche toccare la roccia dove i pellegrini sbarcarono. Come sempre, iniziando un Viaggio d’Autore, ti consigliamo di conoscere la creatività di qualcuno che è nato in questa terra, come la pittrice Louise Upton Brumback ed il cantautore Jake Armerding, leggendo anche un romanzo di Nathaniel Hawthorne e qualche poesia di Elizabeth Bishop.

Quando si pensa ai pittori del Massachusetts ed agli artisti di Cape Ann, https://capeannvacations.com/ forse anche tu rcorderai Aldro Hibbard e Frederick Mulhaupt, ma con loro c’erano anche artisti femminili. Sebbene siano meno conosciute al pubblico, molti di questi artisti nativi del Massachusetts, hanno conosciuto le stagioni di Cape Ann. Tra le più famose pittrici, Cecelia Beaux, Marion Boyd Allen e Louise Brumback.

A breve distanza da Cape Ann, potrai vedere la casa più antica del porto di Gloucester, http://gloucester-ma.gov/index.aspx?NID=133 la più antica colonia d’arte in Nord America. Per quattrocento anni, la sua costa Atlantica ha segnato le vite di pescatori, artisti e visitatori. Fondata nel 1623, questa città ti offre incontaminate spiagge e attività d’acqua (come kayak, snorkeling e pesca. Insieme a gustare la storia, nei ristoranti sul lungomare potrai anche mangiare squisiti frutti di mare.

Nel 1668, il proprietario di una nave aveva costruito una casa sul porto di Salem, quella che è diventata una delle case storiche più amate dell’America. The House of the Seven Gables https://7gables.org/ è meglio conosciuto dai lettori di romanzi come lo scenario di un libro di fama mondiale. Un giudice coinvolto nella raccolta di prove sulle streghe di Salem, è uno dei suoi antenati. NATHANIEL HAWTHORNE era nato qui, e Franklin Pierce (14 ° presidente degli Stati Uniti), era tra i suoi compagni di studi universitari. Pubblicò il suo primo romanzo nel 1828. Molti luoghi dei suoi romanzi si concentrano sul New England. Quel suo famoso romanzo (La lettera scarlatta), era stato pubblicato nel 1850.

Arrivando a Boston potrai andare nel Museo delle Belle Arti, http://www.mfa.org/ con alcune opere assolutamente vedere, come la “Venere” di Botticelli e il “Postino” di Van Gogh. Situato nel cuore di Boston, Quincy Market combina le glorie del passato e la vitalità del presente con decine dinegozi e ristoranti. Catturare il bellissimo paesaggio costiero del New England? Un tour in pullman, che offre panorami su spiagge e porti, aspre scogliere e fari. Fermanti a mangiare nella pittoresca cittadina di Kennebunkport. A York, non dimenticare la visita al Nubble Light, uno dei fari più belli del paese.

Lui si distingue dalla folla dei cantautori per la sua capacità di creare qualcosa di nuovo da qualcosa di vecchio. JAKE ARMERDING si dedica alla musica folk contemporanea ed al folk-rock classico degli anni ’60. Lui è un musicista americano di Boston, un laureato in letteratura inglese che utilizza strumenti a corda acustica (come il mandolino, la chitarra acustica e il violino). Ha iniziato a scrivere canzoni mentre studiava l’inglese presso un college dell’Illinois.

Nata a Rochester, al termine della scuola superiore meditò sull’opportunità di una carriera musicale, optando però per la pittura. A questo scopo, all’età di 33 anni ha frequentato una scuola per la pittura all’aria aperta. http://www.capeannmuseum.org/collections/ LOUISE UPTON BRUMBACK Fu molto influenzata dalla pittura di William Merritt Chase, ma aveva successivamente sviluppato il suo stile personale, attraverso uno studio approfondito del lavoro di altri artisti.

ELIZABETH BISHOP era stata allevata dai suoi nonni materni e da una zia. Ha insegnato all’Università di Harvard, e le sue poesie furono pubblicate in molte riviste. Lei era nata a Worcester http://www.worcestermass.org/ ma dopo la laurea, viaggiò spesso all’estero. Aveva un rapporto molto ambiguo nell’essere donna e poetessa, nascondendo gran parte della sua vita privata. Il suo primo libro di poesie è del 1946. Gran parte del suo lavoro è una meditazione sul valore dell’arte nella vita umana e sulla necessità dell’esplorazione.

Fin dai suoi inizi il Museo d’arte di Smith College https://www.smith.edu/artmuseum è stato motivato dal fatto che le opere d’arte possono essere una componente dell’educazione. Ecco perché l’impegno a formare una collezione d’arte è diventato una parte vitale delle sue esperienze educative. Questo museo di Northampton si è evoluto nel tempo, fino ad essere riconosciuto come uno dei principali musei accademici degli Stati Uniti.

Il nostro viaggio finisce a Hancock, per visitare lo https://hancockshakervillage.org/ porta la storia alla vita, conservandola anche per te e per le generazioni future. Ad Hancock, questo villaggio Shaker (una setta restaurazionista cristiana, fondata nel 18° secolo in Inghilterra), era stato fondato nel 1791. Il villaggio è stato chiuso e venduto nel 1960, ma oggi un gruppo locale gestisce la proprietà come museo. È stato dichiarato nel 1968 un Distretto Storico Nazionale.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: http://meetingbenches.net/2017/09/colori-uniti-del-massachusset/

Controllate anche

OSSERVANDO IL MONDO CON OCCHI DIVERSI – Viaggio d’Autore attorno ai luoghi di Renè Magritte

Decidendo di fare un viaggio in Belgio http://www.belgium-tourism.be/ ti invitiamo a memorizzare la bellezza di ...