CASA » VIAGGI » OCEANO PACIFICO E MONTAGNE ROCCIOSE – Viaggio d’Autore da Seattle all’Akima Valley

OCEANO PACIFICO E MONTAGNE ROCCIOSE – Viaggio d’Autore da Seattle all’Akima Valley

Prima di cominciare questo viaggio, ti invitiamo a ricordare che la cultura nazionale è l’insieme di conoscenze, credenze e tradizioni di un intero popolo. Esattamente all’interno di questo concetto, si sviluppa l’affermarsi delle creatività di alcuni individui che arricchiscono l’invisibile orizzonte artistico nello Stato di Washington, attraverso i dipinti di Iris Scott e la musica di Michael Clarke, un romanzo di Sherman Alexie e le poesie di Gloria Bird.

Nello Stato di Washington il colore verde domina a Seattle, il blu regna nelle acque del Puget Sound, mentre il bianco delle montagne dell’Olympic Park completa questa tavola cromatica della natura. Quando scenderai sull’aeroporto di Seattle, ti accorgerai di arrivare in una area remota, nel regno delle foreste e dei vulcani, una delle zone più affascinanti del nord america. Qui è la terra degli orsi bruni, ma se vorrai vedere animali più grandi, avrai bisogno di arrivare fino allo stretto di Juan de Fuca, dove potrai partecipare a escursioni in mare, https://www.viator.com/Victoria-attractions/Strait-of-Juan-de-Fuca/d617-a16980 con la possibilità di vedere orche, leoni di mare e megattere.

Con le sue molte attrazioni meravigliose, Seattle è diventata una destinazione primaria per le attività d’arte, intrattenimento e svago (come Experience Music Project, il Museo Chihuly Garden and Glass e lo Space Needle), senza dimenticare che questa città ospita anche Seattle Art Museum, Seattle Symphony e Pike Place Market. Per una guida più dettagliata delle cose da fare, puoi visitare il sito http://www.visitseattle.org/  Quando deciderai di visitare questo museo, dovrai ricordarti che la sua collezione è cresciuta dai 1.926 pezzi del 1933 ai quasi 25.000 del 2008. Lo Seattle Art Museum http://www.seattleartmuseum.org/ ti consente l’opzione tra tre strutture principali: il suo museo principale (nel centro di Seattle); il Museo d’Arte Asiatica di Seattle (nel parco di Capitol Hill) e l’Open Olympic Sculpture Park (sul lungomare centrale della città).

Lei è nata in una piccola fattoria vicino a Seattle ed i suoi genitori le diedero il nome della dea greca dell’arcobaleno. La loro casa era in una radura circondata da boschi, alla fine di un lungo viale, ed era proprio dentro quello scenario che IRIS SCOTT giocava con gli animali, costruendo case nel bosco e creando ceramiche con l’argilla. Nei giorni di pioggia, apprese le regole del disegno realistico. http://www.irisscottfineart.com/ I suoi dipinti a olio sono in mostra e vendita in 4 gallerie statunitensi.

Attraverso il suo lavoro creativo, GLORIA BIRD ha contribuito a creare una comunità di scrittori nativi dell’Oregon e nel nord-ovest. Nata nel 1951 nella valle di Yakima, ha frequentato l’Istituto di Arti Indiane Americane a Santa Fe, conseguendo un diploma di laurea in inglese nel 1990 e un master in letteratura nel 1992. Ha ricevuto una sovvenzione della Fondazione Witter-Bynner a sostegno di un singolo scrittore nel 1993, il Premio Diane Decorah Memorial nel 1992 (per il suo libro di poesia, Full Moon sulla Prenotazione) e l’Oregon Institute of Literary Arts, nel 1988.

Il primo Fort Walla Walla http://www.fwwm.org/welcome è stato fondato nel luglio 1856, ma la terza e permanentestruttura militare del Fort Walla Walla fu costruita nel 1858, nelle adiacenze di Steptoeville. Oggi, il complesso contiene un parco, un museo e il Jonathan M. Wainright Memorial VA Medical Center. Il Fort Walla Walla Museum ti offre un’esperienza emozionante ed educativa con il suo insediamento storico pionieristico di 17 edifici, splendidi giardini e cinque sale espositive in espansione. Ci sono anche programmi ed eventi speciali che si tengono sul terreno del museo tutto l’anno.

MICHAEL CLARKE era nato a Spokane in un giorno di giugno del 1946. Dopo tre decenni di consumo d’alcol pesante, morì per insufficienza epatica. Era scappato da casa quando aveva 17 anni, dirigendosi verso la California, per diventare musicista. Secondo la leggenda, il suo talento musicale venne scoperto mentre giocava su una spiaggia. Non aveva mai suonato tamburi, e prima di entrare nei Byrds le sue conoscenze musicali erano basate sulle lezioni di pianoforte che ricevette dalla madre nella sua giovinezza.

Frequentando la scuola si era messo in evidenza per sensibilità e acutezza. Attualmente vive a Seattle, ma SHERMAN JOSEPH ALEXIE – scrittore e poeta legato alle tradizioni delle tribù indiane del Nordamerica – è nato a Wellpinit (presso la riserva della comunità indiana di Wellpinit), nel 1966. Molti suoi romanzi sono ambientati all’interno delle riserve dei nativi, oppure presentano apparizioni della cultura dei pre-colombiani. Nel 1985 iniziò a frequentare l’Università di Spokane, poi si trasferì nella Università di Stato di Washington. Le sue opere sono ricche di particolari, con abbondanza di dettagli che mettono in evidenza la profondità morale tratta dalla sua esperienza di vita.

Meno di tre ore da Seattle, un paesaggio alpino che ti invita, un luogo speciale dove si possono scoprire comunità di vita adattate all’umidità nell’ovest ed al fuoco ricorrente ad est. Qui potrai esplorare vette frastagliate coronate da più di 300 ghiacciai, ascoltando acque di cascata in valli attorniate da meravigliose foreste. Il Parco Nazionale delle Cascate del Nord https://www.nps.gov/noca/index.htm è la più grande delle tre unità del servizio del Parco Nazionale (che comprende anche il North Cascades National Park Service Complex).

Olimpyc National Park https://www.nps.gov/olym/index.ht è situato in una penisola, e dispone di quattro regioni di base: la costa del Pacifico, le zone alpine, la foresta pluviale temperata e le foreste del lato più esteriore dell’est. Prima dell’influenza dei coloni europei, la sua popolazione era costituita da nativi americani, il cui modo di vivere nella penisola era legato principalmente alla pesca e caccia.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere.

 

Controllate anche

HOFBURG ED IL MUSEO SISSI – Ciò che di lei era così attraente e accattivante

Prima di sposarsi, lei aveva sperimentato l’amore di uno scudiero, che morì prematuramente, lasciandola nella ...