CASA » BIOGRAFIE D'AUTORE » UN TALENTO POETICO PURO E NOBILE – Regina Ullmann

UN TALENTO POETICO PURO E NOBILE – Regina Ullmann

Questa poetessa e crittrice svizzero-tedesca, era nata a San Gallo in un giorno di metà dicembre del 1884. Quella città della Svizzera orientale, tra il Lago di Costanza e l’Appenzellese, possiede un centro storico ricco di attrattive. http://www.st.gallen-bodensee.ch/it/territorioettour/san-gallo-lago-di-costanza/Pianta-della-citta-di-san-gallo Una caratteristica della città sono gli Erker, finestre a sporto riccamente scolpite. L’area monasteriale con cattedrale e biblioteca è stata inserita dall’UNESCO nella lista del patrimonio mondiale dell’Umanità.

Dopo la morte di suo padre, Regina Ullmann e sua madre si trasferirono a Monaco, dove lei aveva iniziato una corrispondenza con Rilke, suo sostenitore e mentore. Nel 1906, lei ebbe una figlia illegittima, a Vienna, con l’economista Hanns Dorn. Un secondo figlio, seguì due anni dopo, in seguito a una relazione con lo psicoanalista Otto Gross.

Convertitasi al cattolicesimo nel 1911, il suo lavoro andò progressivamente impregnandosi del mistero religioso inerente alla vita quotidiana. Celibe e senza lavoro, soffriva di una grave depressione, ma con la sua prima raccolta di racconti e l’aiuto di Rilke creò le basi di un sostegno finanziario per poter continuare a scrivere. A causa della sua origine ebraica, nel 1935 era stata dai nazisti espulsa dall’Associazione tedesca degli scrittori. Trasferitasi in Austria brevemente, era tornata a San Gallo, in Svizzera, Morì nel 1961 a Ebersberg.

AMOREPuoi vedere! Allora pensa che i tuoi occhi non vedano niente di simile a quello che una volta era stato visto! Perché non erano diversi dal giorno che si è sviluppato, e come era di notte, e non una sillaba in merito alla tua forza singolare! Si dissolvevano come il fumo della nebbia e il profumo di abete, e la brillantezza del lampo di un occhio, e non vedevano il loro sé. O forse diverso dal cigno selvaggio, che si riconosceva e nuotava solennemente sulla sua immagine speculare, lontano da lì, dove nessuno lo vide, dove la preda si trovava sulla superficie del mare e versa avanti nella sua immagine gemella.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: https://www.amazon.com/Country-Road-Stories-Ullman-Paperback/dp/B010MZ9KYE

Controllate anche

LE MEMORIE – Carlo Malinverni / Come sola arte, l’arte cosiddetta pura, ammirare quella che trova suo fine in sè stessa

Ricordi, oltre infami rocce dolci. Era nato Genova nel 1855 in una famiglia borghese, dividendo ...