CASA » BOUTIQUE DI VIAGGIO » DIARI D’ARTE – L’Australia del sud/est

DIARI D’ARTE – L’Australia del sud/est

Il fascino della natura, lo stupore della creatività umana

Il nostro itinerario d’arte australiano inizia a Cowaramup. Al momento della sua morte, la reputazione di DONALD FRIEND era caduta molto in basso. Nella sua vita e nell’arte, lui si è divertito a fare scherzi. In questa città nel sud-ovest dell’Australia occidentale, la collezione Holmes à Court  ha alcune sue opere più significative. 

A Cowaramup, https://www.margaretriver.com/towns/cowaramup/ l’alloggio (in o vicino alla città) è costituito dal parco caravan di Taunton Farm, un bed and breakfast e vari chalet e cottage nella zona. La piccola città conserva parte del carattere del suo patrimonio agricolo, ma riconvertito come sede di una vasta gamma di prodotti tipici . Potrai anche gustare un delizioso pasto nel Cafe di Udderly.

PERCY TREZISE è stato un pittore e scrittore, storico e documentarista dell’arte rocciosa aborigena. È nato a Tallangatta (Victoria), ma la sua celebrità è associata alla zona del Far North Queensland ed alle gallerie rocciose d’arte della penisola di Cape York.

A metà degli anni sessanta, DONALD FRIEND era uno dei migliori disegnatori del nudo in Australia, ma gran parte della sua vita è stata trascorsa fuori dall’Australia, come in Nigeria e Italia, Ceylon e Bali. A Canberra, visitando la National Gallery of Australia, potrai ammirare alcuni dei suoi dipinti. Pittore e disegnatore, nonchè autore della metà del XX secolo, lui era nato a Sydney. I suoi diari (che lui teneva a partire dall’età di 13), mostrano la sua determinazione a diventare artista. Uno psichiatra dell’esercito gli aveva prescritto dei week-end per andare a dipingere, e questo gli offrì del tempo per stare con Russell Drysdale. Dopo la guerra, i due avevano scoperto l’area mineraria di Hill End, un villaggio, che divenne una colonia di artisti.

Hill End https://www.nationalparks.nsw.gov.au/visit-a-park/parks/hill-end-historic-site è una ex città mineraria dell’oro nel Nuovo Galles del Sud. Alla fine degli anni ’40 questo sito è stato scoperto dagli artisti Russell Drysdale e Donald Friend, diventando rapidamente una colonia di artisti. Oggi, il programma degli artisti di Hill End mira a garantire la continuità di questa connessione.

JUDITH WRIGHT era nata a Armidale, trascorrendo i suoi anni formativi a Brisbane e Sydney, dove aveva visto crescere il suo interessamento per la realtà aborigena. Ha scritto numerosi poemi e lettere nella sua vita, con uno stile di scrittura ispirato dai luoghi in cui viveva, come le foreste del Monte Tamborine https://www.npsr.qld.gov.au/parks/tamborine/about.html a circa 80 km a sud di Brisbane. Oggi il parco si compone di 14 sezioni di terreno, sull’altopiano di Tambourine e sulle colline circostanti, offrendoti molte opportunità per esplorare e godere la natura circostante, come ad esempio percorsi a piedi, pic-nic o passeggiate a cavallo. Come scrittrice, la missione di JUDITH WRIGHT era quella di collegare l’esperienza umana al mondo naturale. Per lei, un poeta doveva essere interessato anche ai problemi sociali. Nel giugno 2000, morì a Canberra, e le sue ceneri furono sparse intorno al cimitero del Monte Tamborine.

I libri di KATE MORTON sono stati pubblicati in 31 Stati. Lei è molto attratta dai romanzi contemporanei che uniscono elementi gotici e mistero. Nata nel Queensland nel 1976, si spostò molte volte con la famiglia, fino ad arrivare nelle Tamborine Mountain, dove esiste una orchestra che è in piedi dal 1974, quando un gruppo di appassionati aveva condotto l’attività di raccolta fondi per portare un’orchestra alla vita. Il loro scopo? Godersi la musica con gli altri in un ambiente amichevole, per poi eseguire concerti pubblici. Anche tu puoi entrare nella TAMBORINE MOUNTAIN ORCHESTRA. Ad appena 1 ora da Brisbane (e 30 minuti dalla Gold Coast), situato nella parte alta del Tambourine Mountain, il tuo Bed & Breakfast (19 Witherby Crescent, Eagle heights QLD 4271), è totalmente immerso nel Gold Coast Hinterland.

Dove mangiare? Heritage wines restaurant (Corner Shelf Road and Bartle Road, Mount Tamborine QLD 4272), https://www.theheritage.net.au/ dove troverai anche Heritage Gallery che ti propone un’arte contemporanea di qualità. Il suo programma cambia regolarmente, con appuntamenti che mirano a catturare l’essenza dell’Australia.

Durante gli anni ’60, PERCY TREZISE ha sorvolato l’isola di Dunk, tentando di individuare le gallerie aborigene che successivamente aveva potuto visitare in base alle sue osservazioni aeree. Con l’artista aborigeno Dick Roughsey, ha realizzato una serie di libri per bambini, tra i quali Land of the Dingo People (Viaggio del Grande Lago), Anatra Nera e Ratto d’acqua (Storie dei racconti di sogno dei popoli aborigeni) e Flying Fox Warriors (Storie dei racconti di sogno degli aborigeni). Puoi ammirare due suoi dipinti in una galleria d’arte di Cairns.

La gente indigena chiamò questo posto Coonanglebah, “l’isola della pace e dell’abbondanza”. Questa è l’isola più grande del Family Islands National Park https://www.npsr.qld.gov.au/parks/family-islands/ Dunk Island è un’isola spettacolare della foresta pluviale tropicale, quella che potresti soltanto definire “paradiso tropicale”.

A Cairn ti aspetta una vacanza tropicale, dove potrai rilassarti nella piscina di un resort, o passare le giornate in esplorazione della Grande Barriera Corallina. Puoi anche provare a fare rafting sul fiume Barron http://www.cairnsrafting.com.au/barron-river-rafting/ oppure sul fiume Tully. Questa città a nord del Queensland ti offre anche prodotti locali e biologici, caffè e bar alla moda, nonché gente rilassata.

Durante la Seconda Guerra Mondiale PERCY TREZISE ha servito nel RAAF. A fine guerra, lavorando come pilota di linea aerea, dall’aria imparò a individuare aree di possibile sviluppo dell’arte rocciosa aborigena. Quattro dipinti del suo tardo periodo sono disponibili per la vendita, presso la Pam Schultz Gallery di Kuranda. Il nostro itinerario d’arte australiano finisce in un luogo estremamente suggestivo, dove lui aveva sviluppato interesse per le persone aborigene. Il suo viaggio in quella penisola lo aveva portato nel cuore di Quinkan Country, così chiamato per gli spiriti soprannaturali che vivono nella zona intorno a Laura. Questa è un’esperienza straordinaria, ma soltanto se hai interesse per le culture antiche. Quinkan Galleries Rock Art https://www.quinkancc.com.au/rock-art-sites-tours sarà un piccolo tour, ma ci sono molti dipinti in forma fantastica. Puoi fare tutte le foto che vuoi, in questo luogo davvero eccezionale.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: http://meetingbenches.net/2017/11/immagini-itinerari-darte-viaggio-australiano/

Controllate anche

FANTASTICO, AMICHEVOLE E POCO COSTOSO – Un viaggio d’arte attraverso gli Stati Uniti

Tra fast food e paninoteche, leggendo James Tate ed ascoltando Erin Enderlin Qui il cibo ...