CASA » BIOGRAFIE D'AUTORE » IL CALAMAIO DEI TUOI OCCHI – Francis Cabrel, vendite discografiche stimate in oltre 25 milioni di copie

IL CALAMAIO DEI TUOI OCCHI – Francis Cabrel, vendite discografiche stimate in oltre 25 milioni di copie

Quando l’amore per la chitarra resta il primo amore

Costruito nel 1520, il Manoir de Prades forma con le sue dipendenze un quadrilatero attorno a un cortile centrale. Attraverso le stagioni, accompagnato da una guida o da solo, puoi scoprire la città di Agen, seguendo il tuo ritmo. In questa città è nato il poeta di lingua occitana Jacques Jasmin, il pittore Pierre Molinier ed il cantautore Francis Cabrel. Architettura, arte o lunghe passeggiate nella natura, ti consentono di scoprire sapori autentici che potranno soddisfare i tuoi desideri. La sua cattedrale di Saint-Caprais è iscritta nella lista del patrimonio mondiale, sotto i sentieri di St-Jacques-de-Compostelle. Più di 3000 oggetti sono esposti in 26 stanze. Non dimenticare la visita al Museo delle Belle Arti, famoso per i capolavori Goya, la Venere del Mas (periodo romano) ed il Tintoretto (Rinascimento veneziano), scoperto durante l’inventario delle collezioni nel 1997.

Uomo al grande cuore, sensibile ed onesto, impressiona per il suo candore ed umanesimo. FRANCIS CABREL http://www.franciscabrel.com/ è nato ad Agen – città capoluogo del dipartimento del Lot e Garonna, regione della Nuova Aquitania), in un giorno d’autunno del 1953. Al contatto della natura, aa trascorso l’infanzia a Astafford, ricevendo da uno zio (all’età di dieci anni), la sua prima chitarra. Soltanto alcuni anni dopo, scoprì la sua passione per la musica, improvvisandosi anche cantante con una sua band strumentale. Fu espulso dalla scuola a causa di problemi di disciplina, trovando lavoro in un negozio di scarpe, ma anche iniziando a suonare nei pub e nei bar.

FRANCIS CABREL è sposato ed è padre di tre figlie. La sua, è un’avventura musicale che lo ha portato anche fuori dalla scena francese, in Svizzera e Belgio, Germania e Quebec, Tahiti e Nuova Caledonia. La sua famiglia è di origini italiane, è un cantautore e chitarrista francese, e le sue canzoni sono ispirate da Bob Dylan. Nel 1974, una radio organizza un concorso per i giovani autori compositori, dove lui ottiene successo presentando una canzone scritta per Mariette (sua futura moglie). A partire dal 1977 la sua carriera musicale decolla, trasformandolo in cantautore di successo, album dopo album. Molti cantanti di fama mondiale (come Shakira, e Manzanita, Sergio Vargas e Muchachito Bombo Infierno), hanno eseguito una delle sue canzoni: Je L’aime A Mourir.

IL CALAMAIO DEI TUOI OCCHIDal momento che ci colleghiamo insieme, io e te. Dal momento che siamo innamorati, dal momento che siamo soli contro il mondo, è vero, sebbene la convenzione sia dalla loro parte. Ma voglio ancora confessarti tutto ciò che scrivo e posso esprimere. L’ho disegnato dal calamaio dei tuoi occhi, ciechi alle catene che ti avvolgono. Volevo così tanto guardarti, dimenticando che anche io ero legato. Abbiamo sognato Venezia e di essere liberi. Ma voglio ancora confessarti tutto ciò che scrivo e posso esprimere. È stato il tuo sorriso a dirmelo tutto. Hai camminato nei miei sogni per così tanto tempo, apparendo come una meraviglia, presto come la rottura dell’alba. Nonostante questo se svanisci dalla memoria, quindi, voglio ancora che tu confessi tutto ciò che scrivo e potrei esprimere. Raccontare di rimpianti che si attardano sempre.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: https://www.youtube.com/watch?v=82g1GtNeNT0

Controllate anche

LE MEMORIE – Carlo Malinverni / Come sola arte, l’arte cosiddetta pura, ammirare quella che trova suo fine in sè stessa

Ricordi, oltre infami rocce dolci. Era nato Genova nel 1855 in una famiglia borghese, dividendo ...