CASA » BIBLIOTECA » TUTTA LA VITA – Romanzo di Alberto Savinio

TUTTA LA VITA – Romanzo di Alberto Savinio

La modernizzazione della vita, una continua complicazione demoniaca

A Roma, nella Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea, http://lagallerianazionale.com/ troverai la più grande collezione di arte contemporanea italiana. Nelle sue sale potrai vedere i grandi capolavori dell’unico museo italiano dedicato interamente all’arte moderna. Nella Sala 14 (dedicata a Giorgio De Chirico e alla Metafisica), insieme alle molte opere troverai quelle di Carrà, Giorgio Morandi e Andrea Francesco Alberto de Chirico. Quel giovane, fratello del pittore Giorgio de Chirico, era nato in un giorno d’agosto del 1891, ma quando morì a Roma nel maggio del 1952, quello scrittore, pittore e compositore italiano era conosciuto con il nome d’arte di ALBERTO SAVINIO. Nel 1905, alla morte del padre la sua famiglia, si trasferì a Monaco di Baviera, dove quel giovane intellettuale s’impegnò nello studio di Arthur Schopenhauer e Friedrich Nietzsche.

ALBERTO SAVINO si trasferì nel 1911 a Parigi, entrando in contatto con Picasso e Picabia, Max Jacob e Guillaume Apollinaire. Nel 1914 si presentava sotto lo pseudonimo di Alberto Savinio, pubblicando i suoi scritti sulla rivista Les Soirées de Paris. Dopo la fine della prima guerra mondiale si era stabilito a Roma, dove aveva pubblicato propri testi narrativi. Alla fine del secondo conflitto mondiale, proseguì l’attività di critico culturale del Corriere della Sera. La sua arte si caratterizzava per il gusto dell’ignoto, lo smascheramento delle certezze borghesi e la tendenza alla all’ironia.

Forse anche tu, così come uno dei personaggi del romanzo Tutta la vita, ti troveri proiettato tra sogno e realtà, vedendo sciogliersi nella sua trama narrativa i problemi ardui della vita. Scoprirai che questa lettura è una bella testimonianza del talento letterario di uno scrittore, nonchè della sua capacità di penetrazione del microcosmo dell’inanimato. Questo libro di ALBERTO SAVINIO rappresenta la matura creazione della sua vena narrativa, lussureggiante di immagini, in equilibrio tra realtà e allucinazione. Tutti quei racconti sono pieni di animismo, qualcosa di più di una espressione letteraria nello stile di uno scrittore.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: http://www.flaneri.com/2012/04/07/tutta_la_vita_di_alberto_savinio/

Controllate anche

NORA EYSEN (1911/2003), PITTRICE AUSTRALIANA – La donna pittore che non era un uccello sociale mai.

Continuare a dipingere e viaggiare, fino a un lontano giorno di dicembre. È uno dei ...