CASA » BIOGRAFIE D'AUTORE » UN CASO DI TE – Joni Mitchell, cantautrice canadese

UN CASO DI TE – Joni Mitchell, cantautrice canadese

Sono prima di tutto una pittrice, poi una musicista

La sua zona fu abitata molto tempo prima che si stabilisse un insediamento permanente, del quale sono in corso i lavori archeologici nel Wanuskewin Heritage Park. Saskatoon è la città più grande della provincia canadese del Saskatchewan. Uno dei punti di riferimento della città è il Delta Bessborough Hotel, http://www.marriott.com/hotels/travel/yxedb-delta-hotels-bessborough/ tra gli ultimi hotel ferroviari ad essere avviato prima della Grande Depressione degli anni ’30. Qui puoi visitare la Mendel Art Gallery, http://www.mendel.ca/ una collezione permanente che ha superato le 5.000 opere d’arte. Saskatoon è sede di una grande comunità blues / jazz che frequenta molti bar e club. La rock band canadese The Sheepdogs è di Saskatoon ed la musicista canadese Joni Mitchell chiama Saskatoon la sua città natale.

Un insegnante non convenzionale è riuscito a fare un impatto su di lei, stimolandola a scrivere poesie. Gli antenati di sua madre erano scozzesi e irlandesi, mentre suo padre era di famiglia norvegese. Figlia di Myrtle Marguerite e William Andrew Anderson, JONI MITCHELL è nata Roberta Joan Anderson in un giorno di novembre 1943 a Fort Macleod (Alberta, Canada). Dopo la seconda guerra mondiale, il lavoro del padre portò la famiglia nelle città di Maidstone e North Battleford. A Maidstone, dove molti dei residenti della città erano persone native americane, lei viveva accanto al binario della ferrovia, salutando l’unico treno che passava ogni giorno. All’età di nove anni, JONI MITCHELL aveva contratto la polio in un’epidemia, trasferendo i suoi pensieri nel suo talento creativo. All’età di 11 anni si era trasferita con la sua famiglia nella città di Saskatoon, dove ha risposto male all’educazione formale, attirata dall’arte. Ha iniziato a cantare con i suoi amici durante i falò intorno al lago Waskesiu, e la sua prima esibizione a pagamento è stata nel 1962, in un club di Saskatoon. Il suo background jazz è iniziato con uno dei primi album di Lambert, Hendricks e Ross. Non è soltanto conosciuta per la sua musica sofisticata ed i testi poetici, ma anche per la sua passione per le arti pittoriche. Di sè stessa dice: “Sono prima di tutto una pittrice, poi una musicista”.

UN CASO DI TEPoco prima che il nostro amore si perdesse, hai detto di essere costante come una stella del nord e ho detto, costantemente nell’oscurità. Dov’è? Se mi vuoi, sarò nel bar, sul retro di un fumetto, nella luce dello schermo della TV blu. Disegnai una mappa del Canada, oh Canada, con la tua faccia schizzata su di esso due volte. Oh tu sei nel mio sangue come vino santo, hai un sapore così amaro e così dolce oh. Potrei bere un caso di te cara e lo farei. Stai ancora in piedi, oh sarei ancora in piedi. Oh sono un pittore solitario, vivo in una scatola di colori. Sono spaventato dal diavolo e sono attratto da quelli che non hanno paura. Ricordo quella volta che me l’hai detto, hai detto “L’amore sta toccando le anime”. Sicuramente hai toccato la mia perché una parte di te si riversa fuori di me, in queste righe di volta in volta.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: http://jonimitchell.com/

Controllate anche

LE MEMORIE – Carlo Malinverni / Come sola arte, l’arte cosiddetta pura, ammirare quella che trova suo fine in sè stessa

Ricordi, oltre infami rocce dolci. Era nato Genova nel 1855 in una famiglia borghese, dividendo ...