CASA » VIAGGI » FANTASTICO, AMICHEVOLE E POCO COSTOSO – Un viaggio d’arte attraverso gli Stati Uniti

FANTASTICO, AMICHEVOLE E POCO COSTOSO – Un viaggio d’arte attraverso gli Stati Uniti

Tra fast food e paninoteche, leggendo James Tate ed ascoltando Erin Enderlin

Qui il cibo è molto economico. Tra fast food e paninoteche, puoi mangiare con un budget limitato. I negozi di sandwich sono intorno ai $ 5, i ristoranti a sedere a metà prezzo costano tra $ 10-15 per un pasto e un drink. Gli Stati Uniti sono un paese che richiede tempo per conoscerne la natura composita. Ci sono molti parchi nazionali, musica e ottimo cibo regionale. Noleggia un’auto e vai in giro, regalandoti un tour d’arte da costa a costa, per scoprire che questo paese è fantastico, amichevole e poco costoso.

Secondo Albert Einstein, la creatività non è altro che un’intelligenza che si diverte. Creatività è la capacità della mente di creare e inventare una poesia oppure una canzone, un romanzo o un dipinto, sono i divertenti frutti della mente di cinque artisti mericani – Katherine Linn Sage e Man Ray, Erin Enderlin, James Tate e Jennifer Egan – che ti accompagneranno da Wooodbury a San Francisco, facendoti scoprire gli Stati Uniti in modo originale, anche con ciò che loro hanno fatto nascere.

Questa città nello stato americano di New York, è anche conosciuta come “la città dell’Arsenal”. L’esploratore Henry Hudson arrivò in questa zona intorno al 1609. Nel 1816, quando fu eretto il primo ufficio postale, la città prese il nome di Watervliet. Hippy, streghe e zingari? http://www.hippieswitchesgypsies.com/ A Troy (212 River Street), se hai bisogno di un vasto assortimento di oggetti insoliti, loro offrono forniture magiche, regali unici e decorazioni per la casa, ricordando i giorni degli hippy. Sotto questo cielo, tra le persone di rilievo, puoi trovare il cantautore Tony Romeo e la pittrice Katherine Linn Sage (nata nella vicina città di Albany).

È conosciuta come artista visiva, ma ha anche scritto cinque volumi di poesia, quattro brevi opere teatrali e un’autobiografia inedita. Nel 1938 aveva visto l’Esposizione surrealista internazionale alla Galerie Beaux-Arts di Parigi, dove era rimasta colpita dai dipinti dell’artista italiano Giorgio de Chirico (di cui acquistò uno dei suoi quadri). KATHERINE LINN SAGE nata il 25 giugno a Albany, è stata una pittrice surrealista e poetessa americana, ben nota per il suo stile architettonico.

Woodbury si trova nella valle del fiume Pomperaug. In origine, le numerose case storiche sulla strada erano residenziali, ma alla fine del XX secolo erano occupate da una serie di negozi di antiquariato. Il più notevole dei suoi edifici pubblici è il Tempio Massonico (un edificio in legno di stile greco), situato in cima a una scogliera a cui si accede da una lunga scalinata. Questa città fu la residenza dei pittori surrealisti Kay Sage e Yves Tanguy.

Quando KATHERINE LINN SAGE scelse di porre fine al suo matrimonio, si trasferì a Parigi. Molte storie raccontano del suo incontro con l’artista surrealista Yves Tanguy, il suo futuro secondo marito. Tanguy e Sage si innamorarono immediatamente. Ha fatto la maggior parte del suo lavoro maturo tra il 1940 e il 1955. In quel periodo i due artisti vivevano alla Town Farm di Woodbury, nel Connecticut, dove acquistarono una fattoria, trasformandone il granaio in studio.  Musica fantastica, anni cinquanta, dentro un locale molto particolare. Al Beauty Bar http://thebeautybar.com/home-new-york/ sembra di essere da un parrucchiere (e fanno anche la manicure). Durante il tuo soggiorno a New York entra in questo bar dall’atmosfera veramente esilarante, dove potrai non soltanto sorseggiare un drink, ma ascoltare anche musica rock e punk del tardo 70’s 80’s.

Crescendo a New York, MAN RAY aveva iniziato a lavorare come disegnatore. Nel 1912, aveva iniziato a firmare le sue opere con lo pseudonimo “Man Ray”. Due anni dopo aveva comperato la sua prima macchina fotografica. Venne seppellito nel cimitero parigino di Montparnasse, dove nel suo epitaffio puoi leggere: “Non curante, ma non indifferente.” La sua più famosa opera è “Cadeau” (un ferro da stiro in ghisa a cui lui aveva incollato 14 chiodi, rendendolo così inutilizzabile. Era un rinomato fotografo di moda e ritrattista. Ha prodotto opere importanti in una varietà di media, ma si considerava soprattutto un pittore. Questo esponente del Dadaismo statunitense era nato a Filadelfia, crescendo la propria vocazione artistica come pittore, fotografo e grafico. Crescendo a New York, MAN RAY aveva rifiutato una borsa di studio scolastica, preferendo lavorare come disegnatore. Nel 1912, aveva iniziato a firmare le sue opere con lo pseudonimo “Man Ray”.

Per ammirare una selezione di 24 opere di Man Ray, al 99 di Gansevoort Street di New York potrai visitare il Whitney Museum of American Art https://whitney.org/ Quando fu fondato, questo museo d’arte moderna (dedicato principalmente alla creatività di artisti americani) contava 600 opere d’arte. Quando nel 1931 era stato fondato, il suo obiettivo era quello di ospitare non soltanto opere di artisti affermati, bensì anche di aiutarne e far emergere di nuovi.

Quando la ferrovia arrivò, un piccolo tratto di questa terra divenne un deposito chiamato “Conway Station”, che conteneva due piccoli negozi, due saloon, un deposito, alcuni alloggi temporanei e un ufficio postale. Non dimenticare il suo “Toad Suck Daze” (uno dei più grandi eventi annuali della città di Conway), è un festival di tre giorni che comprende musica dal vivo, venditori di cibo e artigianato e giostre nel primo fine settimana di maggio. Tra le sue persone di rilievo, Gene Hatfield (noto artista e scrittore) e la cantautrice Erin Enderlin.

ERIN ENDERLIN è una cantautrice americana di musica country. Adora la storia delle canzoni, perché è incredibile per lei come in soli tre minuti sia possibile creare un intero personaggio, che puoi vedere e persino capire. È nata e cresciuta a Conway (Arkansas), trasferendosi a Nashville per intraprendere la carriera di artista e cantautrice. Quando si è trasferita a Nashville, ha vissuto in una casa con un altro cantautore, Chris Stapleton.

Lungo ogni viale e attorno ad ogni angolo della città c’è qualcosa da fare. Il Museo Nelson-Atkins è una galleria d’arte a Kansas City. Tra i capolavori d’arte della sua collezione di pittura europea, puoi ammirare opere di Caravaggio, Eugène Delacroix e Vincent van Gogh. Se sei alla ricerca di un ricordo della tua visita (o qualcosa di speciale per qualcuno di speciale), qui puoi trovare quel regalo perfetto. Nella città dove è nato il poeta James Tate, tutti e sette gli elefanti del Kansas City Zoo creano dipinti di pachiderma. Potresti possedere una di queste originali opere d’arte, a partire da 25 dollari.

Le sue poesie sono state descritte come assurde, speranzose e surreali. JAMES TATE è nato nel 1943 a Kansas City (Missouri), diventando l’autore di oltre 20 raccolte di poesie. In questa città visse con sua madre e i suoi nonni, fino a quando il padre, un pilota, morì in combattimento l’11 aprile del 1944. Nel 1967, la sua prima collezione vinse il prestigioso concorso Yale Younger Poets. Le sue poesie provocatorie e inquietanti hanno affascinato critici e poeti.

La sua base meridionale si trova nella parte settentrionale della contea di Santa Clara (con le città di Palo Alto e Mountain View). Non potrai evitare di entrare nel suo Museum of Modern Art. Come destinazione turistica, San Francisco è una città conosciuta per le sue estati fresche e le colline ripide, ma anche per il suo straordinario mix di architettura che comprende l’ex penitenziario federale di Alcatraz, il distretto di Chinatown e Fisherman’s Wharf. San Francisco è il centro culturale e finanziario della California settentrionale, in una penisola nella che separa la Baia di San Francisco dall’Oceano Pacifico. Fu fondata nel 1776, quando i coloni spagnoli fondarono il Presidio di San Francisco e la Missione di San Francisco de Asís. Nel 1849, la corsa all’oro della California portò una rapida crescita, rendendola la più grande città della costa occidentale. Tra le persone di rilievo, Tauba Auerbach (artista visiva), l’attrice Sharon Stone e la scrittrice Jennifer Egan.

Dalla sua ispirazione e approccio al lavoro, e dall’ascolto della musica, non ha vissuto il tempo come lineare, ma l’ha vissuto a strati. JENNIFER EGAN, scrittrice americana di racconti che vive a Clinton Hill (Brooklyn), nel 1962 è nata a Chicago ma è cresciuta a San Francisco. Ha pubblicato una raccolta di racconti e quattro romanzi. Dopo la laurea, si è laureata in letteratura inglese e, mentre studiava, Steve Jobs aveva installato un computer Macintosh nella sua camera da letto. Ha pubblicato cortometraggi e il suo giornalismo appare sul The New York Times Magazine.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: http://meetingbenches.net/2018/01/gli-stati-uniti-leggendo-james-tate-ascoltando-erin-enderlin/

 

Controllate anche

GLI STATI UNITI, LEGGENDO JAMES TATE E ASCOLTANDO ERIN ENDERLIN

Viaggio nel Paese che richiede tempo per conoscerne la natura composita Le proprietà intellettuali delle ...