CASA » BIOGRAFIE D'AUTORE » JUAN SORIANO (1920/2006), PITTORE MESSICANO – Un ribelle perpetuo

JUAN SORIANO (1920/2006), PITTORE MESSICANO – Un ribelle perpetuo

Quando l’arte rivela qualcosa sull’essenza umana

Gli piaceva definirsi un “ribelle perpetuo”. JUAN SORIANO ha esposto negli Stati Uniti e in Europa, oltre che in importanti sedi nel Messico (come il Museo de Arte Moderno e il Palacio de Bellas Artes). Nato a Guadalajara, ha visto il suo futuro come pittore quando aveva solo otto anni. Ha avuto la sua prima mostra di dipinti all’età di 14 anni. Molti dei suoi dipinti a olio sono considerati alla pari con quelli di Frida Kahlo e José Clemente Orozco. Abbracciò la “Scuola messicana” di pittura, quella che sbocciò dalla rivoluzione del 1910-17, però ben presto ribellandosi alla politicizzazione dell’arte influenzata dal movimento comunista.

Durante una visita a Parigi, nel 1974 JUAN SORIANO ha incontrato il ballerino polacco Marek Keller, e questo è stato l’inizio di una relazione di oltre trent’anni. Nel 2003, ha lavorato al design degli arazzi con un tema di morte per il laboratorio di Gobelinos a Guadalajara. Negli ultimi anni è diventato famoso anche per le sue sculture monumentali (di solito in bronzo, e più spesso con uccelli astratti). La sua individualità è stata cementata da soggiorni prolungati in Europa, dove ha assicurato temi classici e mitici un posto centrale nel suo lavoro.

Gli anni trascorsi a Roma cambiarono la sua arte, assorbendo le tendenze universalistiche. JUAN SORIANO era conosciuto principalmente per i suoi autoritratti e ritratti (in particolare una serie della prima moglie di Diego Rivera). Una delle sue opere pubbliche più famose è la grande colomba di bronzo che si trova fuori dal Museo di Arte Contemporanea di Monterrey. La sua prima mostra personale fu nel 1936, alla Galería de Arte Mexicano di Città del Messico. La sua affinità per la poesia e l’associazione con molti scrittori ha portato alla collaborazione come illustratore su una serie di progetti.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: https://www.youtube.com/watch?v=ue0XthXKA0I

Controllate anche

LE MEMORIE – Carlo Malinverni / Come sola arte, l’arte cosiddetta pura, ammirare quella che trova suo fine in sè stessa

Ricordi, oltre infami rocce dolci. Era nato Genova nel 1855 in una famiglia borghese, dividendo ...