CASA » BIOGRAFIE D'AUTORE » MOLTO RADICALE, MA INUTILE A FARCI SU QUALCOSA – John Fuller / PensaRE alla letteratura

MOLTO RADICALE, MA INUTILE A FARCI SU QUALCOSA – John Fuller / PensaRE alla letteratura

Diventare poeta, romanziere e critico

È stata una città di mercato dal 13 ° secolo. Ashford, una città nella contea di Kent, si trova sul fiume Great Stour, a circa 61 miglia (98 km) a sud-est del centro di Londra. La sua chiesa di St Mary, è stata un punto di riferimento dal 13 ° secolo, e ora funziona come un centro per il culto e l’intrattenimento. In St Georges Square, vicino al centro città, trovi un tank Mk IV (utilizzato nella prima guerra mondiale), fu presentato alla città nel 1919 per ringraziare i cittadini per i loro sforzi bellici. L’elenco delle persone di Ashford include Frederick Forsyth (autore e commentatore politico), Oli Sykes (cantante per la band Bring Me The Horizon) e il poeta John Fuller.

La sua casa si trova alla fine di una strada tranquilla a nord di Oxford, dove si è stabilito negli anni ’60. Il suo romanzo “Flying to Nowhere” (una fantasia storica), ha vinto il Whitbread First Novel Award. Nel 1996 ha vinto l’Forward Prize per “Stones and Fires”. Lui è nato ad Ashford (nel Kent) in un giorno di gennaio del 1937. Per molti anni ha gestito una stampa privata. JOHN FULLER è una presenza poetica significativa nelle lettere britanniche. Le sue Collezioni di Poesie furono pubblicate nel 1996. Scrisse anche i testi d’amore per “La lingua e il cuore” di Nicola LeFanu (per soprano e violoncello). Fino ad oggi, ha scritto teneri testi d’amore e canzoni eleganti, ma anche meditazioni filosofiche. Ha davvero condotto una prolifica carriera di scrittore, anche pubblicando raccolte di poesie. Dal 1966 al 2002 è stato Fellow e tutor del Magdalen College (Oxford), ma ha iniziato a insegnare alla State University di New York, per poi proseguire all’Università di Manchester.

IL ROMANTICO CURABILE – Ritornando dall’incontro, trova la stanza eccitata: i muri lampeggiano specchi come sguardi che richiedono l’incontro intenzionale di occhi e mobili, è l’ideale per sposarsi alle forme inquiete per cui è stato creato. Gli scacchi scendono silenziosamente come pistole nel ritmo irregolare di un paso doble. Le lampade si accendono e i libri sono sonnambuli. Uno di questi, sistemandosi in mano come un’altra mano, gli dice insistentemente di un amore spericolato e si chiude timidamente con un sospiro. Quando lo rimette sullo scaffale, la stanza finalmente si calma e lui rimane solo con i suoi ricordi.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: https://www.fantasticfiction.com/f/john-fuller/lies-and-secrets.htm

Controllate anche

NORA EYSEN (1911/2003), PITTRICE AUSTRALIANA – La donna pittore che non era un uccello sociale mai.

Continuare a dipingere e viaggiare, fino a un lontano giorno di dicembre. È uno dei ...