Breaking News
CASA » BIOGRAFIE D'AUTORE » DIPINGERE IL REALISMO DELLA SOLIDITA’ – Albert Anker: la visione riflessa di un ordine mondiale armonico

DIPINGERE IL REALISMO DELLA SOLIDITA’ – Albert Anker: la visione riflessa di un ordine mondiale armonico

1ALBERT ANKER 1/3 – Soltanto dopo la sua morte, nel 1910, era stata realizzata una prima esposizione a lui dedicata. Lui è’stato chiamato il pittore nazionale della Svizzera, a causa delle sue rappresentazioni perennemente popolari della vita del villaggio svizzero del 19 ° secolo. Come puoi osservare, la ritrattistica di Anker rivela un desiderio pronunciato per l’individualizzazione. Ha studiato teologia, proseguendo gli studi presso l’Università di Halle, in Germania, dove è stato ispirato dalle grandi collezioni d’arte, che segnarono il suo percorso artistico.9

ALBERT ANKER 2/3 – Si trasferisce a Parigi, dove frequenta all’Ecole Nationale Supérieure des Beaux-Arts. Durante i suoi studi, ha prodotto una serie di opere, con temi storici e biblici. Nel 1864 si è sposato con Anna, ed insieme hanno avuto sei figli. Lui raffigura entrambe le impostazioni del dipingere (rurali e urbano), nella tradizione di Chardin, e quella solidità realista riflette la visione di Anker di un armonico ordine mondiale. Come pittore, lui ha assistito ai cambiamenti sociali del suo tempo. I suoi dipinti riflettono gli sviluppi del sistema scolastico e di formazione in Svizzera.17

ALBERT ANKER 3/3 – I suoi quadri hanno continuato a godere di una grande popolarità a causa della loro accessibilità generale. Nel 1901, un ictus, che essenzialmente aveva paralizzato la sua mano destra, gli aveva ridotto la capacità di lavorare. Ins, un villaggio nel Seeland, era la sua città natale, dove lui è cresciuto ed ha vissuto per molti anni, anche se preferiva passare i mesi invernali a Parigi.

Per finire la tua gita a Ins, puoi visitare la Casa di Albert Anker, una splendida casa colonica dove lui è nato ed ha trascorso gran parte della sua vita. Le camere trasmettono una grande quantità dello spirito artistico e dei gusti prevalenti di quei tempi. logo-meeting-benches

Puoi vedere di più in Meeting Benches, digitando http://meetingbenches.net/2016/09/la-casa-albert-anker-ad-ins-svizzera/ e http://meetingbenches.net/2016/09/albert-anker-18311910-pittore-svizzero-ritratto-rivela-un-desiderio-pronunciato-lindividualizzazione/

Controllate anche

IL FANTASTICO NELL’ARTE – Paul Delvaux, un pittore in bilico tra il sapientemente infimo ed il fascinoso

Novecento, Surrealismo e paesaggi inquietanti Il museo che porta il suo nome, inaugurato nel 1982, …