Breaking News
CASA » VIAGGI » DODICI ISOLE, DENTRO UNA TAVOLOZZA DI EMOZIONI – Breslavia, la Venezia del Nord

DODICI ISOLE, DENTRO UNA TAVOLOZZA DI EMOZIONI – Breslavia, la Venezia del Nord

logo Meeting BenchesTutti amano viaggiare, ma non tutti amano farlo allo stesso modo. Tutto quello che devi fare è averne il tempo, dentro la tua vita. Meeting Benches. Il modo per rendere il mondo migliore è facile. Scegli la panchina dove pubblicare ciò che hai pitturato o scritto, la recensione di un libro che hai letto o la storia di un viaggio che hai fatto. Passato e Presente sono qui ed ora. La nostra proposta invita ogni web-viaggiatore a sedere in Meeting Benches info@meetingbenches.com per condividere emozioni, osservando nuovi orizzonti creativi.wraklow1.1

Immagina un triangolo, immagina che i lati di quel triangolo sono tre patrimoni culturali (Polonia, Boemia e Germania), immagina che in quella città puoi camminare nelle strade del Quartiere della Riconciliazione, ammirando la cattedrale della Natività, la Chiesa Cattolica di Sant’Antonio di Padova, la Chiesa Evangelica della Provvidenza e la Sinagoga della Cicogna Bianca. Tra le tante meraviglie della Polonia, una città ha un posto d’onore nei nostri ricordi. Breslavia, la Venezia del Nord, ha un fascino speciale, dove una estrema varietà di architetture danzano davanti ai tuoi occhi, accanto a un fiume e a dodici isole collegate tra di loro da una ragnatela di ponti. http://www.polonia.travel/itwraklow2.1

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, Breslavia si è ricostruita, aggiungendo alle orme del proprio passato l’allegria creativa di colorate case dal tetto spiovente. http://www.wroclaw-info.pl/it/view/id/290/lang/EN La nostra idea, è quella di iniziare a camminare subito nel cuore della città, Piazza Rynek, ricostruita con gli edifici in stile liberty e neoclassico. Quella galleria di souvenir, al centro della piazza, è il Fondaco dei Tessuti. Adesso, ecco il Municipio, attorniato da una miriade di palazzi borghesi, spesso rinascimentali. Uno sguardo attorno a noi, e il centro di Piazza Rynek ci regala uno spettacolo che stuzzica il nostro appetito: ristoranti, tanti ristoranti, e per qualsiasi gusto.wraklow3.1

Forse anche tu – come tutte quelle persone che osservano i mattoni rossi del Municipio Ratusz – sei affascinato da quella meraviglia gotica. Se tu vuoi, possiamo andare verso la facciata orientale, per fotografare i suoi 17 pinnacoli e l’orologio astronomico. Vuoi vedere un cielo stellato a mezzogiorno? Entriamo nella Sala del Maggior Consiglio, nelle sue gotiche volte stellate, tu inizierai a contare le stelle! Questi rumori deliziosi? A mezzogiorno le statuine ai lati dell’orologio escono dai loro alloggi, accompagnate da questa gradevole melodia.wraklow4.1

Quella è la Chiesa di Santa Elisabetta d’Ungheria, con una pregevole architettura gotica del quattordicesimo secolo. Entriamo, scoprirai che la chiesa ha tre navate un e un altare in stile barocco. Un tempo la sua torre era il punto più alto di Breslavia: 130 metri. Prima di mangiare al ristorante Abrams’ Tower (un luogo dove è anche possibile dormire) http://abramstower.pl/cookie-policy/ possiamo salire i suoi 304 scalini, per osservare e ricordare la città, quasi volando. Per digerire, possiamo passeggiare sulle rive del fiume Odra, osservando l’Università. Quella è la sua Torre Matematica (era un osservatorio astronomico), e le sue quattro statue sono Medicina e Filosofia, Diritto e Teologia.

 

Controllate anche

VIAGGIO NEL RINASCIMENTO ITALIANO – Quando scopri di essere partecipe di un universo senza tempo

Viaggio nella bellezza, da Ferrara a Urbino  Ferrara, https://www.ferraraterraeacqua.it/it/scopri-il-territorio/itinerari-e-visite/cicloturismo-mountain-bike/ferrara.-la-citta-rinascimentale#null, una delle prime città italiane ad …