Breaking News
CASA » FOTOGRAFIE » FOTOGRAFANDO GLI ULTIMI – Matilde Campodónico: la forma è il contenuto

FOTOGRAFANDO GLI ULTIMI – Matilde Campodónico: la forma è il contenuto

Diventare artista visuale e fotografa

Alcune persone creative creano opere che qualcuno vuole acquistare. Tutte loro lavorano per condividere e affermare il proprio essere. Se anche tu pensi che l’arte sia qualsiasi lavoro che permette di esprimere se stessi, creando ciò che prima non c’era, allora puoi continuare a leggere. Per un fotografo, il motivo principale per scattare una fotografia non è soltanto quello di far vedere agli altri quello che ha visto, ma come lo ha percepito. Questo è il caso di Matilde Campodónico, per cui la foto è il contenuto.

Dal 1994, lei si è messa in evidenza alla mostra “Novantamila. Fotografia”, nel Cabildo di Montevideo. Cinque anni dopo ha realizzato “Napa Freática”, alla Fondazione Buquebus. Lei trascorre parte della sua infanzia in Messico, ma attualmente vive e lavora a Montevideo, dove Matilde Campodónico https://www.matildecampodonico.com/ è nata nel 1969, diventando artista visivo e fotografo. Le sue foto fanno parte di una varietà di progetti editoriali.

Come fotografa, Matilde Campodonico https://twitter.com/mcampodo ha lavorato nel giornalismo e nella fotografia giornalistica, a collaborandoo con il New York Times e Globe and Mail. Nel 2008, è stata selezionata per il 53 ° National Visual Arts Award. Nel 2014 viene convocato per la II Biennale di Montevideo, dove ha presentato Always Present. Nel 2018, il suo libro Campo Blanco è pubblicato in Argentina da Asunción Casa Editora.

Nel 1994, Matilde Campodónico https://www.instagram.com/matildecampodonico/ era entrata nel laboratorio fotografico di Diana Mines. Dopo un anno ha studiato Graphic Reporting presso l’Uruguayan Photo Club, partecipando a vari spettacoli collettivi. Dal 1998 ad oggi lavora come giornalista grafica nel quotidiano El Observador. Ha pubblicato le sue foto nel libro Un modo per vedere, coproduzione IBM e Uruguayan Photo Club.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di apprezzarne le opere. Se vuoi conoscere i racconti fotografici già pubblicati, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/fotografie/.

Controllate anche

FOTOGRAFICAMENTE, TRA DIARI DI VIAGGIO E FOTOGIORNALISMO – Lise Sarfati, una percezione fotografica al confine tra realtà e finzione

Una donna attenta, tra identità femminile e geografia Mescolano realtà e finzione, le sue fotografie …