Breaking News
CASA » PITTORI » IL PADRE DELL’ARTE MESSICANA MODERNA – Alfredo Ramos Martínez: portare l’educazione artistica alla portata di persone di ogni ceto sociale.

IL PADRE DELL’ARTE MESSICANA MODERNA – Alfredo Ramos Martínez: portare l’educazione artistica alla portata di persone di ogni ceto sociale.

Lontano dall’accademismo, per dipingere scene di vita ordinaria.

Per il tuo soggiorno a Città del Messico, ti suggeriamo l’hotel che fa parte del film di James Bond Spectre. Incoronato da una tettoia in vetro colorato, l’atrio è una fantasia fin de siècle di balconi ricurvi, ascensori in ferro battuto e uccelli in gabbie giganti, l’Gran Hotel Ciudad De Mexico https://granhoteldelaciudaddemexico.com.mx/en/, ostenta stile art nouveau francese. Cosa mangiare? È possibile scegliere tra colazione tamales e churros di strada, fino a tostadas di pesce e un taco omakase. Suggeriamo il Restaurante Nicos https://www.nicosmexico.mx/, rispettoso degli ingredienti e delle tradizioni locali. Un libro d’arte su un famoso pittore messicano? EXIT La Librería https://www.exitlalibreria.com/, offre una selezione di testi d’arte in particolare.

Nato in un giorno di novembre del 1872 a Monterrey, ALFREDO RAMOS MARTINEZ all’età di nove anni, ha inviato un ritratto che aveva dipinto a un concorso a San Antonio (Texas), dove gli è stato assegnato il primo premio. Il suo lavoro ha attirato l’attenzione di una donna americana, che ha sostenuto i suoi studi a Parigi, dove ha abbracciato lo stile dei post-impressionisti. Come per gli altri grandi modernisti messicani, i popoli indigeni erano i soggetti principali nelle sue opere mature. Dopo la sua morte, alcune mostre divennero i capisaldi di un riesame del suo lavoro. A Città del Messico, entrando nel Museo Nacional de Arte, puoi ammirare anche il suo Belinda Palavicini del 1915, un pastello su carta

È stato qui in Europa che ALFREDO RAMOS MARTINEZ ha iniziato a dipingere anche su carta da giornale. Nel 1910, tornò in Messico, dove fu nominato direttore dell’Accademia nazionale, aprendo il primo dei suoi Open Air Schools of Painting. Il suo concetto di pittura in mezzo alla natura, cambia in entrambi gli approcci teorici e pratici alla pittura in Messico. Nel 1928, sposò Maria e un anno dopo la loro figlia nacque con una malattia paralizzante. Alla ricerca di cure mediche si sono stabiliti a Los Angeles, dove la sua arte si è spostata in una nuova direzione. Negli ultimi anni, molti dei suoi dipinti hanno realizzato prezzi elevati sul mercato internazionale dell’arte.

Incentrato su temi del Rinascimento messicano, le sue opere californiane sono improvvisamente moderne, e umili indiani, insieme ai paesaggi drammatici del Messico che rivelano la spiritualità del suo popolo. ALFREDO RAMOS MARTINEZ è stato anche incaricato di dipingere numerosi murales negli Stati Uniti e in Messico. L’abbraccio di una madre a un bambino, i venditori ambulanti che bilanciano cesti di frutta in testa, sono drammatizzati dalla trama della carta da giornale. Dopo la sua morte nel 1946, i suoi lavori sono stati evidenziati in diverse retrospettive commemorative. Nel 2007, il suo dipinto Flowers of Mexico ha portato oltre $ 4 milioni a Christie’s, New York.

Per approfondire questo tema, puoi digitare: https://www.alfredoramosmartinez.com/. Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. Per ampliare il tuo orizzonte di conoscenza su altri pittori, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/pittori/ L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di persone creative, consentendo ad altri di apprezzarne le opere.

Controllate anche

UN PITTORE DALL’OCCHIO INTROSPETTIVO E PROFETICO – Victor Brauner, tra prospettive appiattite e colori vividi

L’uso eclettico delle immagini, tra religione e misticismo Il suo Prelude to a Civilization, rappresenta …