LA MORTE DI ARTEMIO CRUZ – Romanzo di Carlos Fuentes

novel1.1Carlos Fuentes è nato in un giorno di novembre, nel 1928. Scrittore messicano (scrittore di racconti, drammaturgo, critico, e diplomatico), ha viaggiato con la sua famiglia in Nord e Sud America e in Europa. Da giovane ha studiato legge all’Università di Città del Messico e successivamente ha frequentato l’Istituto di Alti studi internazionali di Ginevra. Ribellandosi contro i valori borghesi della sua famiglia, all’inizio del 1950 è diventato comunista, ma ha lasciato il partito nel 1962 per motivi intellettuali, pur rimanendo un marxista dichiarato. Fuentes ha trascorso la maggior parte del suo tempo a scrivere, ma ha continuato a viaggiare ampiamente come aveva fatto in gioventù. Un suo romanzo, La morte di Artemio Cruz, presenta l’agonia delle ultime ore di un ricco sopravvissuto della rivoluzione messicana. Questo romanzo è stato tradotto in diverse lingue e ha fatto di Fuentes un importante scrittore internazionale.novel2.1

Artemio Cruz è un uomo d’affari ricco e di successo, che si ammala e muore. Catalina Cruz non ama il marito e non ne ha davvero alcun motivo da quando ha tradito suo fratello, permettendogli di essere fulminato da un plotone di esecuzione. Gonzalo Bernal è l’eroico e idealista fratello più anziano, quello che viene ucciso dal plotone di esecuzione. Ma ci sono anche Lunero (il mulatto, che è lo zio di Cruz) e Lorenzo Cruz (unico figlio di Cruz), Regina (il primo amore di Artemio Cruz, che lo ha amato quando non aveva soldi) e Teresa (Catalina e unica figlia di Artemio Cruz e sola, sopravvissuta bambina), Padilla e Gloria, Don Bernal e Gerardo. In questo romanzo – La morte di Artemio Cruz – il protagonista principale usa la sua memoria per la lotta contro la morte; Fuentes usa il suo romanzo per lottare in favore della memoria degli ideali originali del Messico Rivoluzione, poi dimenticati e traditi. https://www.amazon.it/morte-Artemio-Cruz-Carlos-Fuentes/dp/8856503514

Instagram

Controllate anche

LO SGUARDO CHE SI POSA SU FOLLIE, MANIE E DEVIAZIONI – Guadalupe Nettel e l’acutezza del rimandarci alle nostre ossessioni

Tra destino e libero arbitrio, raccogliendo quello che ci tocca vivere Il corpo in cui …