LA POETESSA INDIANA PRIGIONIERA DELLA COSCIENZA – Irom Chanu Sharmila / La poco nota signora di ferro di Manipur.

L’attaccante della fame più lungo del mondo.

Si trova nell’estremo Est dell’India, con un’altitudine media di 786 metri. Imphal è la capitale dello stato di Manipur. Le rovine della sede reale dell’ex regno di Manipur, sono nel centro della città. Il complesso del tempio di Hiyangthang Lairembi (sito religioso e attrazione turistica), è noto per il suo festival annuale Durga Puja. Qualcosa di speciale da visitare? Puoi andare a Ima Keithel, bancarelle del mercato tutte gestite da donne. Tra le persone importanti della zona, una poetessa davvero speciale, nata nel piccolo villaggio di Kongpal.

Nel 2014 è stata votata la migliore icona donna dell’India. Amnesty International l’ha dichiarata “prigioniera di coscienza”. La “Iron Lady” è un’attivista per i diritti civili, poetessa dello stato di Manipur. È nata a Kongpal in un giorno di marzo del 1972. IROM CHANU SHARMILA aveva iniziato uno sciopero della fame terminato dopo 16 anni. Con le sue parole: “Penso che si dovrebbe cambiare per determinare un cambiamento. Quindi spero che le persone comprenderanno e collaboreranno, considerando che ho già esteso la mia mano per un movimento congiunto “.

La sua protesta non dovrebbe svanire sullo sfondo. Stava protestando contro le atrocità dell’esercito, facendo uno sciopero della fame a tempo indeterminato. È stata rilasciata da un ospedale della prigione (senza nessuna prova contro di lei), per le accuse di tentato suicidio, rifiutando di prendere il cibo. Nel 2007 le era stato assegnato un premio per i diritti umani, riconoscimento assegnato a una persona che offre un eccezionale sostegno nella promozione della pace e dei diritti umani. IROM CHANU SHARMILA è una donna che sta combattendo ancora per una buona causa.

ASPETTAMI, AMORE MIO – Liberami da questa catena di spine che mi lega in questa stanza angusta, senza colpa mia, un uccello in gabbia. In questa sinistra cella di prigione, una miriade di voci precipitano a cascata no, non le chiacchiere degli uccelli. Né il crescendo di allegre risate, mai un dolce canto di ninna nanna, ma il lamento delle madri.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: https://www.amazon.com/Fragrance-Peace-Irom-Sharmila-ebook/dp/B00Q51UKK8

Instagram

Controllate anche

FALÒ, SCINTILLE E STELLE CADENTI

La vanità dietro l’apparenza, un tema che ci accompagna nella vita quotidiana La magia dei …