Breaking News
CASA » VIAGGI » LE ALTE TORRI DI SAN GIMINIANO – Italia / Toscana: una tappa d’obbligo, per assaporare il Medioevo

LE ALTE TORRI DI SAN GIMINIANO – Italia / Toscana: una tappa d’obbligo, per assaporare il Medioevo

Tutti amano viaggiare, ma non tutti amano farlo allo stesso modo. Tutto quello che devi fare è averne il tempo, dentro la tua vita. Meeting Benches. Il modo per rendere il mondo migliore è facile. Scegli la panchina dove pubblicare ciò che hai pitturato o scritto, la recensione di un libro che hai letto o la storia di un viaggio che hai fatto. Passato e Presente sono qui ed ora. La nostra proposta invita ogni web-viaggiatore a sedere in Meeting Benches info@meetingbenches.com per condividere emozioni, osservando nuovi orizzonti creativi. Benvenuto in Italia, sotto le torri di San Giminiano.sangiminiano1-1

Durante il medioevo, le sue alte torri confortavano i fedeli che si stavano recando in pellegrinaggio a Roma. Quel borgo, era una tappa assolutamente obbligatoria per tutte le persone che arrivavano dal nord Europa, in viaggio verso la città del papa. Questa è la spiegazione della prosperità e ricchezza di San Giminiano, fino al 1348. A partire da quell’anno, infatti, dopo l’epidemia di peste l’itinerario dei pellegrini diretti a Roma aveva preso altre direzioni. Per chi come te, oggi, è in visita in questo scrigno medioevale che il tempo ha conservato intatto, i palazzi, le chiese e le case di San Giminiano sono come un grande libro aperto.sangiminiano2-1

Una pagina di quell’affascinante racconto medievale, ti presenta l’interno di una chiesa a struttura romanica, con la stupefacente Collegiata a tre navate, divise da colonne e coperte con volte a vela. Entrando nel Museo d’Arte Sacra, la tua curiosità trova soddisfazione nell’ammirare opere di arte religiosa che provengono da altre chiese di questo territorio. Dovrai salire ai piani alti del Palazzo del Popolo (ed entrare nella galleria del Museo Civico), per l’appuntamento con un dipinto di Pinturicchio: la Madonna con San Gregorio e San Benedetto.sangiminiano-3-1

La torre più antica della città? Dovrai andare in Piazza del Duomo, osservare i tanti edifici storici e focalizzare la tua attenzione sul Palazzo del Podestà. La sua torre, è la più alta della città. Percorrendo via del Castello, arrivi in Piazza della Cisterna, ed è proprio al centro della piazza che puoi fotografare quel pozzo del XII secolo. Prima di partire, se vuoi contare tutte le torri di San Giminiano, dovrai andare nel luogo dove sorgeva una rocca. Troverai un giardino con una impareggiabile bella veduta sulle colline. Chiudi gli occhi e respira. San Giminiano resta con te, insieme ai suoi gioielli medievali: Collegiata, Piazza del Duomo e Palazzo del Popolo.

 

Controllate anche

VIAGGIO NEL RINASCIMENTO ITALIANO – Quando scopri di essere partecipe di un universo senza tempo

Viaggio nella bellezza, da Ferrara a Urbino  Ferrara, https://www.ferraraterraeacqua.it/it/scopri-il-territorio/itinerari-e-visite/cicloturismo-mountain-bike/ferrara.-la-citta-rinascimentale#null, una delle prime città italiane ad …