Breaking News
CASA » DIPINTI » L’OPPORTUNITÀ DI PROVARE STILI DIVERSI– Prudence Heward: donne autonome e sguardi che incontrano quelli di chi le osserva

L’OPPORTUNITÀ DI PROVARE STILI DIVERSI– Prudence Heward: donne autonome e sguardi che incontrano quelli di chi le osserva

Dipingere donne indipendenti, talvolta provocatorie

Esposti in quattro padiglioni, anche tu puoi ammirare dipinti e sculture, fotografie e oggetti d’arte decorativa. Ora conta oltre 43.000 opere (dall’antichità ad oggi), rendendolo unico in Canada. Fondato nel 1860 il Montreal Museum of Fine Arts https://www.mbam.qc.ca/en/, è stato uno dei primi musei in Nord America a costruire una collezione enciclopedica. Un’ampia selezione di idee regalo originali, a prezzi per tutte le tasche, ti aspettano. Cerchi il tuo regalo? Un bel libro di dipinti di Prudence Heward.

Le sue opere sono state selezionate per numerose mostre internazionali (tra cui la London British Empire Exhibition del 1925 e l’Esposizione d’arte canadese di Parigi nel 1927. Nata a Montreal in una ricca famiglia di amanti dell’arte, ha preso la sua prima lezione di disegno all’età di dodici anni. Studiando sotto William Brymner, aveva esposto il suo lavoro mentre era ancora una studentessa. Per due estati, dipinse nelle aree rurali fuori Montreal. Nel 1925, Prudence Heward https://www.aci-iac.ca/art-books/prudence-heward/significance-and-critical-issues/ andò a Parigi, studiando all’Académie Colarossi.

Durante il suo soggiorno parigino incontrò Isabel McLaughlin, con la quale divenne amica per tutta la vita. Nel corso della sua vita ha anche prodotto paesaggi e nature morte, ma era conosciuta per la sua figura pittorica. Prudence Heward https://www.gallery.ca/collection/artist/prudence-heward faceva parte di un piccolo gruppo di donne artiste che erano attive a Montreal tra le due guerre. I suoi ritratti di donne psicologicamente complesse sfidavano le rappresentazioni convenzionali. Pensava che di tutte le arti, in Canada la pittura potesse mostrare più interesse per la figura. Aveva la speranza di sviluppare qualcosa di canadese e universale, moderno ma senza tempo.

Sempre pittrice rappresentativa, ha usato colori audaci e ricchi per creare forme semplificate e forme fortemente modellate. Negli anni successivi, fece numerosi viaggi di pittura con altri amici, nella sua casa estiva a St. Lawrence (vicino a Brockville, nel nord dell’Ontario). La sua opera mostra una notevole coerenza, sia in termini di qualità che di stile, con variazioni relativamente sottili. Mentre cercava cure per l’asma che l’aveva afflitta per tutta la vita, nel 1947, Prudence Heward morì a Los Angeles. Le sue opere si trovano nella Winnipeg Art Gallery, nel Montréal Museum of Fine Arts e nella National Gallery of Canada.

L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di persone creative, consentendo ad altri di apprezzarne le opere. Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. Per ampliare il tuo orizzonte di conoscenza su altri pittori, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/pittori/.

Controllate anche

UN PITTORE DALL’OCCHIO INTROSPETTIVO E PROFETICO – Victor Brauner, tra prospettive appiattite e colori vividi

L’uso eclettico delle immagini, tra religione e misticismo Il suo Prelude to a Civilization, rappresenta …