Breaking News
CASA » PITTORI » MACERANDOSI NELLA PROFONDA NOSTRALGIA – Joseph Henry Sharp, tutta la vita per la cultura scomparsa degli indiani d’America

MACERANDOSI NELLA PROFONDA NOSTRALGIA – Joseph Henry Sharp, tutta la vita per la cultura scomparsa degli indiani d’America

1.1JOSEPH HENRY SHARPS 1/3 – Lui è nato in un giorno di settembre del 1859, vivendo una lunga vita (con una prolifica carriera come pittore, ben noto per la sua interpretazione realistica degli Indiani d’America). Nel corso della sua vita, lui ha prodotto oltre 10.000 opere d’arte. Fu il primo pittore a visitare il New Mexico, prima che Phillips e Blumenschein avessero fatto il loro storico viaggio. Lui ci ha lasciato un vasto primato culturale attinente la vita dei nativi americani, insieme ai loro paesaggi e ritratti.10.10

JOSEPH HENRY SHARPS 2/3 –Nel 1881, si recò in Europa per studiare arte (presso l’Accademia di Belle Arti di Anversa, dove aveva partecipato ai concorsi accademici). Anche se la sua famiglia lo aveva scoraggiato nel pitturare indiani d’America, nella primavera del 1883 lui aveva fatto il suo primo viaggio verso l’ovest. Nel 1885, tornato in Europa, si era iscritto alla Royal Academy di Monaco di Baviera, dove studiando la tecnica della pittura diretta, bagnato su bagnato.19.19

JOSEPH HENRY SHARPS 3/3 – Al suo ritorno negli Stati Uniti, insegnò presso alla Accademia d’Arte di Cincinnati, guadagnandosi da vivere nel pitturari ritratti di cittadini illustri. A partire dal 1930, lui è stato alcuni inverni alle Hawaii, insieme con la sua seconda moglie, Louise. Nel 1945, un suo grande estimatore (Thomas Gilcrease), aveva acquistato molti dei suoi dipinti. Lui ha chiuso lo studio quando aveva 93 anni, per viaggiare in California.logo Meeting Benches

Puoi vedere di più in Meeting Benches, digitando http://meetingbenches.net/2016/08/joseph-henry-sharps-18591953-pittore-americano-una-lunga-vita-accanto-ai-nativi-del-nord-america/

Controllate anche

IL FANTASTICO NELL’ARTE – Paul Delvaux, un pittore in bilico tra il sapientemente infimo ed il fascinoso

Novecento, Surrealismo e paesaggi inquietanti Il museo che porta il suo nome, inaugurato nel 1982, …