Breaking News
CASA » MUSICA » NATA CANTANDO – Marta Gómez: quando componi per scongiurare la nostalgia

NATA CANTANDO – Marta Gómez: quando componi per scongiurare la nostalgia

Imparare a cantare l’anima e l’anima ha imparato ad ascoltare

Nata a Girardot, vive attualmente a Barcellona. È una cantautrice e cantante colombiana. Dopo aver ottenuto una borsa di studio per il migliore conseguimento, Marta Gómez http://martagomez.com/ si è laureata Magna Cum Laude. Con il suo gruppo, esegue un repertorio di canzoni con un mix di ritmi che vanno dal jazz latino alla musica folk latinoamericana. Nel 2014, ha vinto un Latin Grammy Award per il miglior album per bambini latini.

Nella sua voce canta il vento e persino i sussurri della terra possono essere ascoltati. Lei è stata scelta da una rivista colombiana come uno dei cinque colombiani più rappresentativi del 2005. Lei ha iniziato a suonare all’età di 4 anni cantando nel coro di un liceo, nella città di Cali. Nel 1999, Marta Gómez https://sk-sk.facebook.com/martagomezmusic/ ha viaggiato a Boston. Nel 2003, è stata scelta dalla faosa cantante blues americana Bonnie Raitt per aprire il suo concerto. Successivamente, ha registrato una canzone chiamata composta dal cantautore nordamericano Kris Kristofferson, dedicata ai scomparsi in Argentina e Iraq.

ALMITA MIA – Ande con mañita almita mía, no vaya a ser que me la aporreen por ahí. Ande con cuidao’ corazón mío no vaya a ser que tanto amor. Me le haga daño corazón. A una torcacita se parece esta alma mía, llena de tanto dolor. Ojalá y el nido que ella encuentre esté muy cerca de tu voz. Esté muy cerca de tu voz. Almita mía, torcacita, cantando dentro de otra voz. Corazón mío hace tu nido dentro de otro corazón. Si es que esta tristeza encuentra luz estando dentro de tu, voz corazón. Ojalá que cuando cantes tú puedas oír también mi voz puedas oír también mi voz.

ALMITA MIA – Cammina con me, mia piccola almita, non sarò battuta laggiù. Cammina con cura ‘il mio cuore non sarà tanto amore. Mi fa male al cuore. Questa mia anima ricorda una torcacita, piena di così tanto dolore. Speriamo che il nido che trova sia molto vicino alla tua voce. Sii molto vicino alla tua voce. Almita mia, torcacita, cantando con un’altra voce. Il mio cuore fa il tuo nido dentro un altro cuore. Se questa tristezza trova luce nella tua voce del cuore. Spero che quando canti puoi anche sentire la mia voce, puoi anche sentire la mia voce. https://www.youtube.com/watch?v=z7lXhmFwMKs&list=RDEMitf0bxMZJs7RhZmmpGizdA&index=17

Se ti piace approfondire la conoscenza dei musicisti che hanno contribuito ad arricchire il panorama musicale mondiale, puoi digitare: https://meetingbenches.net/category/musica/. Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo di apprezzarne le opere.

Controllate anche

NASCERE MUSICALMENTE, NEI VERDI PASCOLI DELLA HARVARD UNIVERSITY – Eric von Schmidt, un musicista dallo spirito selvaggio

Con Bob Dylan e Joan Baez, nella scena folk dell’est americano Cantante, chitarrista e cantautore, …