Breaking News
CASA » SCRITTORI » QUANDO UN ROMANZO È FIABESCO NELLA STRUTTURA – Han Kang: Kafka della Corea

QUANDO UN ROMANZO È FIABESCO NELLA STRUTTURA – Han Kang: Kafka della Corea

Perché un romanziere trasforma una donna in una pianta

I caffè a tema libro emergono a Seul, come luoghi culturali. Raggruppati nell’area di Hongdae (sede delle principali case editrici coreane), i suoi caffè che forniscono libri da leggere riflettono una tendenza in continua evoluzione, diventando luogo preferito da molti scrittori e artisti. Entrando in Cafe Comma https://www.facebook.com/pages/Cafe-Comma/136371636460285, scopri scaffali di libri dal pavimento al soffitto. Anche tu puoi goderti un caffè mentre sfogli alcuni libri, magari acquistando il romanzo The Vegetarian, di Han Kang.

Scrisse di una donna con un’ossessione insolita: crescere radici e diventare un albero. Ha fatto il suo debutto letterario ufficiale quando ha vinto un suo racconto in un concorso letterario di primavera. Figlia di una scrittrice di romanzi, ha studiato letteratura coreana alla Yonsei University e ha iniziato la sua carriera di scrittore quando è stata pubblicata una delle sue poesie. Han Kang http://www.han-kang.net/ è nata a Kwangju e all’età di 10 anni si è trasferita a Seul.

Ha continuato vincendo un premio letterario e uno premio per la letteratura coreana. Mentre scrive storie e romanzi, a partire dall’estate 2013 Han Kang insegna scrittura creativa al Seoul Institute of the Arts. Nel 2016, il suo The Vegetarian https://www.amazon.com/Vegetarian-Han-Kang/dp/1101906111 è diventato il primo romanzo in lingua coreana a vincere il premio internazionale Man Booker. Il romanzo è incentrato sulla vivida autodistruzione di un singolo corpo umano che appartiene a una casalinga.

In una completa metamorfosi di mente e corpo, scoprirai una donna lontana dal suo sé un tempo noto. Leggendo il romanzo The Vegetarian, scoprirai Yeong-hye e suo marito che vivono una vita normale. Ma le immagini intrise di sangue iniziano a tormentare i pensieri della donna. Decide di purificarsi senza mangiare carne. C’è una cosa che il signor Cheong trova in lei straordinaria: odia indossare reggiseni. La sua ribellione si manifesta in scandalo e l’estraneità inizia a mandarla a spirale nel profondo della sua fantasia.

L’unico scopo del sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di apprezzarne le opere. Le proprietà intellettuali delle immagini corrispondono ai loro autori. Se vuoi conoscere altri scrittori, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/scrittori/ per la novellistica e per la poesia https://meetingbenches.net/category/poesie/.

Controllate anche

QUANDO LA POESIA DIVENTA ATEMPORALE – Cecília Meireles: Libertà, parola che non c’è nessuno che non capisca

Il sogno in una nave, accanto a una spiaggia liscia, gli occhi asciutti come pietre. …