Breaking News
CASA » POESIE » SOGNARE, TRA REALTÀ E MONDO POETICO – Duo Duo / Quando la poesia non riguarda solo la comprensione.

SOGNARE, TRA REALTÀ E MONDO POETICO – Duo Duo / Quando la poesia non riguarda solo la comprensione.

Quando le poesie rasentano l’impenetrabile.

Anatra pechinese? Non sorprenderti se ti trovi a mangiarla più di una volta mentre visiti Pechino. Forse, le biciclette sono il modo migliore per spostarsi  tra palazzi spettacolari, templi o bellissimi parchi, senza dimenticare la cucina. Bike Beijing ti offre un’ampia varietà di tour. I fine settimana sono i più attivi. Panjiayuan Antiques Market è sede sorprendentemente ordinata di un mercato all’aperto con oltre 3.000 venditori, dove è necessario ottenere un prezzo equo. Sotto questo cielo è nato un uomo che sogna tra la realtà e il regno poetico.

Per lui, ognuno ha il proprio codice segreto all’interno; è per questo che persone diverse possono leggere lo stesso poema e ottenere sentimenti diversi da esso. Lo chiamano maestro della lingua cinese, che sogna tra la realtà e il regno poetico. Le prime poesie di Li Shizheng sono brevi, con riferimenti politici pungenti. Durante la Rivoluzione Culturale, fu mandato in campagna, dove iniziò a leggere e scrivere poesie. DUO DUO è lo pseudonimo di un poeta cinese contemporaneo nato a Pechino nel 1951, insignito del Premio internazionale di letteratura Neustadt 2010. Nelle sue prime poesie, ci sono numerosi collegamenti inter-testuali con i poeti occidentali. Alcune delle sue poesie sono al limite della saggistica. Durante la sua vita, ha incontrato poeti contemporanei che avrebbero formato il movimento letterario Misty Poets. Come lui dice “Devi sentire la poesia, che viene dal tuo cuore“.

STUPIDA FIGLIA – La notte buia, tinge i capelli della mamma, il clop ritmato, i cavalli si approssimano. Nella bara della madre inizia a vestirla. Le sue scarpe risalgono l’albero da sole. Il suo vento rifiuta di disperdersi, come il ferro. La fine di Madre significa. L’inverno si sta dissolvendo dall’odio. L’inverno ha completato il suo compito di pressione. I cavalli si bloccano, fragorosamente sbocciano sulla tavola di ferro. Sulla terra levigata dalla neve, il vento dice che la sua crudeltà è crudeltà di un altro tipo; dice che stanno fuggendo le cose verso il cielo. Paralizzato a mezz’aria, per dire che la vita di mamma significa, dieci dita che si spezzano nello stesso momento, cioè Madre sta gettando i carboni ardenti, il che vuol dire che la mamma sta dando alla luce sua figlia, la figlia stupida. In sintonia con le ceneri nei fuochi che dicono questo è peccato, il che significa: lo ripeterò!

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: https://www.lafeltrinelli.it/libri/duo-duo/canto/9788876442483

Controllate anche

SCRIVERE DI POESIA, CON ERUDIZIONE E AGGRAZIATO DISTACCO – John Hollander, una presenza formidabile nella vita letteraria americana

Quando una poesia soddisfa anche l’orecchio Nato nel 1929 a Manhattan da genitori ebrei immigrati, …