Breaking News
CASA » VIAGGI » SUONI, PROFUMI E ATMOSFERE, TRA PASSATO E PRESENTE – Viaggiare in Toscana

SUONI, PROFUMI E ATMOSFERE, TRA PASSATO E PRESENTE – Viaggiare in Toscana

Bere Chianti ascoltando Bocelli, sopra colline di velluto verde

Puoi andarci per poterne apprezzare la straordinaria offerta artistica, o semplicemente per lasciarti avvolgere dai suoi paesaggi. Se vuoi camminare in sperduti sentieri montani, pedalare su colline piene di curve, oppure veleggiare in un mare punteggiato da isole, dovrai andare proprio qui. Gli stranieri scelgono la Toscana https://www.visittuscany.com/en/ideas/tuscany-tour-through-fine-art-photography/ per imparare lingua e cultura italiana, ma tutti gli amanti della buona tavola ci vanno, per poterne gustare i prodotti di una tradizione culinaria antichissima.

I migliori posti da fotografare in Toscana https://www.tuscany-photo.com/, tra miti e bellezze, ti offrono una vastissima opzione. Qui ci sono luoghi d’arte e panorami di straordinaria bellezza, da poter inquadrare e catturare con la tua macchina fotografica in qualsiasi periodo dell’anno. Puoi iniziare dagli splendidi paesaggi della Val d’Orcia, le cui colline sono forse il simbolo di questa terra. Catturare il fascino di Piazzale Michelangelo (la terrazza panoramica di Firenze), cogliere la forma a conchiglia di Piazza del Campo a Siena, oppure vivere un’esperienza unica, quella di volare in mongolfiera sulla Val d’Orcia.

Colline di velluto d’erba, bassa e smeraldina. Un paesaggio irreale che calamiterà l’attenzione dei tuoi occhi quando, non lontano da Volterra, arriverai nella piccola Lajatico https://www.visittuscany.com/it/localita/lajatico/, dove nessun fotografo sarebbe in grado di catturarne l’unicità dei colori intensi e la preziosità della luce. Un teatro naturale, tra le colline. Il Teatro del Silenzio raccoglie opere di artisti di fama internazionale. Silenzioso per 364 giorni, ogni anno si anima di presenze illustri, attraverso concerti che uniscono la musica alla terra.

Anche tu, qui puoi iniziare il tuo viaggio attraverso cultura, storia e sapori tipici. Dieci comode camere avvolte in un grazioso appartamento panoramico, dove puoi vivere la vera vita della campagna toscana. È un’azienda agricola biologica immersa nelle dolci colline della campagna toscana, a 6 km dalla città medievale di San Gimignano. L’Azienda Agricola Biologica Cesani Estate è circondata dai propri vigneti e oliveti, unendo il rispetto per l’ambiente e le moderne tecnologie. Oltre alla fattoria attiva, trovi l’Agriturismo Cesani http://www.agriturismocesani.it/#&panel1-8, che offre alloggi per le vacanze.

Benvenuto a Collodi https://www.collodi.com/, il paese di Pinocchio (il 27 maggio è il giorno del suo compleanno), dove tra le case arroccate una sopra l’altra, uno scrittore di nome Carlo trovò la sua ispirazione per un suo romanzo per bambini. Le avventure di Pinocchio, 220 traduzioni in altrettante lingue, ti racconteranno la storia delle peripezie di un burattino. I racconti del piccolo burattino di legno, che sognava di diventare un bambino vero, sono nati proprio in Toscana, dove puoi visitare il Parco di Pinocchio www.pinocchio.it. Il Grillo Parlante e la Fata Turchina ti aspettano in questo luogo incantato dove regna la fantasia, un posto fuori del tempo dove gli adulti tornano ad essere bambini.

Il suo successo deriva dalla lunga tradizione del mestiere. Raffinati gioielli italiani realizzati a Firenze https://www.visitflorence.com/florence-typical-products/gold-jewelry-florence.html, dove ricorderete le sue sfolgoranti mostre delle botteghe di gioielleria situate su Ponte Vecchio. Nelle vetrine splendidamente illuminate, è impossibile non essere colpiti da opere d’arte create da maestri orafi fiorentini. Stai cercando un regalo per una persona speciale? Un gioiello artigianale fiorentino, è sicuramente un’idea regalo perfetta.

La sua Fiera Antiquaria ha quasi 50 anni, e ogni primo sabato e domenica del mese, una piazza della città si trasforma in un immenso mercato dell’antiquariato. Quella medievale Piazza Grande, si apre dietro l’abside romanica duecentesca di S. Maria della Pieve. In città, la cattedrale gotica di San Donato (a navata unica e navate divise da massicce lesene), a sinistra conserva un affresco di Piero della Francesca. Nella Basilica di San Domenico ad Arezzo https://www.tuscany-charming.it/it/itinerari/turismo-arezzo.asp, la grande croce dipinta tra il 1268 e il 1271, è la prima opera attribuita a Cimabue.

Qui a Cortona https://www.discovertuscany.com/it/cortona/info-utili.html, la civiltà etrusca ha lasciato molte tracce, prima di essere conquistata dai Romani. Le origini del suo Museo dell’Accademia Etrusca risalgono al 1727. Tra storia e leggenda, sanguinose battaglie, arte e religione, queste colline contengono una tappa fantastica nel sud della Toscana. Non dimenticare di percorrere il sentiero che conduce alla Fortezza di Girifalco, impressionante struttura trapezoidale che ha sfidato il tempo, per mostrarti la sua bellezza.

L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di apprezzarne le opere. Se vuoi conoscere i nostri viaggi, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/viaggi/. Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori.

Controllate anche

NEL PAESE DELLA TIGRE – Viaggiare in Bangladesh, in un mondo di metafora, poesia e musica

Dove parli con un coltivatore di riso e trovi un poeta Sin dall’anno 700 avanti …