Breaking News
CASA » PITTORI » UN NUOVO STILE, SPAZZOLATO E ALTAMENTE TONIFICATO – Julian Alden Weir e il suo stile meno formale, pieno di stampe giapponesi

UN NUOVO STILE, SPAZZOLATO E ALTAMENTE TONIFICATO – Julian Alden Weir e il suo stile meno formale, pieno di stampe giapponesi

Quando acquerello, pastello e incisioni consentono maggiore libertà espressiva

Branchville è un comune degli Stati Uniti d’America, situato nello stato del New Jersey. Per scoprirne il fascino, niente di meglio che soggiornare in una delle sue case vacanza https://www.vrbo.com/it-it/case-vacanze/stati-uniti-damerica/new-jersey/contea-di-sussex/branchville disponibili in questa rilassante destinazione. La casa di campagna e lo studio del pittore Julian Alden Weir https://www.nps.gov/wefa/learn/historyculture/jaldenweir.htm sono proprio qui, inattesa della tua visita.

A volte ha sperimentato l’allontanamento dalle tonalità brillanti degli impressionisti, mostrando un gradito apprezzamento del tono e dell’ombra. Appartenne al gruppo dei Ten American Painters e frequentò la Cos Cob Art Colony. Nel 1912 fu eletto presidente dell’Association of American Painters and Sculptors, nonchè della National Academy of Design. Julian Alden Weir https://www.wikiart.org/en/julian-alden-weir, pittore impressionista, morì a New York all’età di 67 anni, nel 1919. La sua casa di campagna e lo studio a Branchville, sono oggi protetti come Weir Farm National Historic Site. Il suo dipinto del 1905 Pascoli montani, è notevole per l’uso sottile di luci e ombre, come ad accattivante illusione di profondità.

Il suo tradizionale ritratto Signora davanti a una finestra, si distingue per il trattamento simpatetico del soggetto.Tra le sue opere più antiche c’è la Still Life, con Allium e Amber Beads. Ricevette le prime nozioni di pittura alla National Academy of Design, prima di trasferirsi alla Scuola di Belle arti di Parigi, dove vide per la prima volta dei quadri impressionisti. Così come suo fratello maggiore, anche Julian Alden Weir https://www.nps.gov/wefa/learn/historyculture/jaldenweir.htm era figlio di un professore di disegno all’Accademia militare di West Point. Tornato in America andò a vivere in campagna, stabilendosi a Ridgfield, nel Connecticut.

Il paesaggio del Connecticut gli piaceva creare scene poetiche, formate con toni sottili e luci soffuse. Manet ha influenzato i dipinti di nature morte della sua giovanezza. Riconoscendone la validità della tecnica pittorica ed espressiva, dal 1891 Julian Alden Weir https://americanart.si.edu/artist/j-alden-weir-5302 si avvicinò al movimento impressionista. Da allora, il suo stile dialogò creativamente dentro quella vibrante corrente artistica. Molti dei suoi dipinti impressionisti hanno preso come soggetto le fattorie di sua proprietà nel Connecticut.

Per ampliare l’orizzonte su altri pittori, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/pittori/. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di persone creative, consentendo ad altri di apprezzarne le opere. Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog sono da riportarsi ai loro autori.

Controllate anche

IL CUBUSMO PSICHICO – Gino Severini e lo svilupparsi del cubismo, fino al manifesto della pittura futurista

Dove spazio e tempo si fondono in luci e colori Qui a Cortona https://www.discovertuscany.com/it/cortona/info-utili.html, la …