Breaking News
CASA » PITTORI » UN’ACQUA FERMA CREATIVA, DI GRANDE PROFONDITÀ – Laurits Andersen Ring: attingere alla tradizione danese dell’arte popolare

UN’ACQUA FERMA CREATIVA, DI GRANDE PROFONDITÀ – Laurits Andersen Ring: attingere alla tradizione danese dell’arte popolare

Quando ciò che fai è l’essenza della tua vita

Come puoi vedere nei suoi dipinti, lui ha spesso posto la linea orizzontale in alto. Oggi ci sono esempi delle sue opere in ogni museo d’arte danese, inclusa la collezione Hirschsprung a Copenaghen. Nel 1900, ha ricevuto la medaglia di bronzo alla Fiera mondiale di Parigi per il suo dipinto In the Garden Doorway. Anche suo figlio Ole divenne pittore, lavorando in uno stile influenzato da quello di suo padre. Incluso tra i canoni dell’espressività artistica nazionale, il suo dipinto Sommerdag ved Roskilde Fjord è considerato uno capolavori della cultura danese. Pioniere del simbolismo e del realismo sociale, Laurits Andersen Ring https://www.youtube.com/watch?v=0QYwNp7pNnU era nato a Ring nel 1854.

Molti dei suoi dipinti raffigurano attraversamenti e soglie, come lo spazio tra una finestra o un passaggio a livello. Come pittore realista e simbolista, le sue opere si completano a vicenda. Nato in un villaggio della Zelanda meridionale, nel 1869 divenne apprendista pittore. Mentre lavorava a Copenaghen, Laurits Andersen Ring https://www.nationalgallery.org.uk/artists/laurits-andersen-ring decise di prendere lezioni di pittura, venendo così accettato all’Accademia danese delle arti, anche se non gli piaceva la rigorosa formazione classiche di quella istituzione d’arte. Nel 1881, decise di cambiare il cognome, adottando quello del suo villaggio nativo. La sua prima mostra ebbe luogo nel 1882, ma per due anni non ottenne alcun riconoscimento.

Il suo lavoro dimostra attaccamento a tradizione e modernità. Una caratteristica della sua arte è quella di posizionare uno o più oggetti ai margini dell’immagine. Politicamente attivo in un gruppo rivoluzionario, si interessò alle difficoltà dei poveri e alla giustizia sociale. A Copenaghen, divenne amico della famiglia di un pittore dilettante, innamorandosi della moglie, che rimase però fedele al marito. Laurits Andersen Ring https://hirschsprung.dk/en ha iniziato a lavorare su una serie di dipinti con la collega pittrice Sigrid Kähler fino sposarsi con lei, che all’epoca aveva 21 anni e lui 42. Vivendo in Karrebæksminde ebbero tre figli. Costruì una casa a Sankt Jørgensbjerg a Roskilde, dove trascorse l’ultimo decennio della sua vita, prima della sua morte nel 1933.

Per ampliare l’orizzonte su altri pittori, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/pittori/. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di persone creative, consentendo ad altri di apprezzarne le opere. Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog sono da riportarsi ai loro autori.

Controllate anche

DIPINGENDO I SOGGETTI OSCURI DELLA VIOLENZA – Ganesh Pyne: pittore del silenzio eloquente

Gli artisti della Bengal School of Art Quando Calcutta entra in un’immagine, diventa rappresentazione. Noi …