Breaking News
CASA » POESIE » ANORESSICA – Poesia di Eavan Boland

ANORESSICA – Poesia di Eavan Boland

anorexic2-1Eavan Boland è una poetessa irlandese e femminista. Lei è nata a Dublino ed è stata educata a Londra e New York. Il suo primo libro (A sua immagine), ha stabilito la sua reputazione come scrittrice (su temi specificamente femministi e sulle difficoltà incontrate dalle donne poetesse in un mondo letterario dominato dagli uomini). Lei è professoressa di inglese presso la Stanford University, è sposata ed ha due figlie, ha insegnato in diverse università. I suoi libri di poesia includono: Violenza domestica, Poesia ontro l’amore, L’Ultima Terra, Come l’acqua, In un momento di violenza, Il viaggio e altre poesie, e A sua immagine. Oltre ai suoi libri di poesia, la Boland è anche l’autorrice di La vita della donna e il Poeta nel nostro tempo. https://www.amazon.com/Eavan-Boland/e/B000APQSN8

anorexic1-1ANORESSICALa carne è eretica. Il mio corpo è una strega. Sto per bruciarlo. Sì sto incendiando curve, pappe e astuzie. Esse bruciano nelle mie auto-smentite. Come ha ingranato la testa tra le mezze verità delle sue febbri, finché non ho rinunciato al latte e al miele, e al gusto del pranzo. Ho vomitato i suoi appetiti. Ora la cagna sta bruciando. Sto morendo di fame. Sono pelle e ossa. Ho imparato la lezione. Sottile come una costola, mi giro nel sonno. I miei sogni sondano una claustrofobia in un recinto sensuale. Come caldo è stato e largo una volta, un tamburo caldo, una volta che dal suo canto respiro, e nella sua parte dormo. Solo un po’ di più, solo pochi giorni senza peccato, senza cibo, mi scivolerà di nuovo in lui ancora una volta, come se non fossi mai stata lontana. Così sarò in gabbia a crescere il dolore passato, mantenendo il cuore di queste società, come mi farà dimenticare in un piccolo spazio la caduta, in scuro biforcuto, in bisogni di pitone ansante ai fianchi ed al seno, e le labbra e il calore, e il sudore e il grasso e l’avidità.

Controllate anche

UN LEGAME TRA LA POESIA ITALIANA E QUELLA ESPAGNOLA – Adagio ma non troppo, insieme a Inma J. Ferrero

Se la poesia ci rende consapevoli di ciò che ci circonda Dal suo punto di …