Breaking News
CASA » FUMETTISTI » DIVENTARE UN POPOLARE ILLUSTRATORE SPAGNOLO – La verve creativa di Raul Arias, tra Reader’s Digest e Jack London

DIVENTARE UN POPOLARE ILLUSTRATORE SPAGNOLO – La verve creativa di Raul Arias, tra Reader’s Digest e Jack London

Un lavoratore dell’immagine, piuttosto che un artista

Condensandoli nella sua mente, lui traduce concetti difficili ed è in grado di sintetizzarli con la sua arte. Gli piace disegnare cose realizzabili, anche fare murales con qualche street artist. Al suo esordio creativo, Raúl Arias http://www.raularias.com/ non è stato soltanto animatore audiovisivo, ma ha anche collaborato con editori e agenzie pubblicitarie. Dopo queste esperienze professionali, per il quotidiano El País ha illustrato la striscia Bernardo y Plonk. A causa della sua complessa natura creativa, che presenta molteplici aspetti degni di considerazione, ha sperimentato perfino il design industriale e l’interior design.

Il suo posto preferito per disegnare è la strada, ma anche lavorare in cucina. Attualmente al suo lavoro di illustratore ha associato quello nell’audiovisivo e multimediale. Tra le sue esperienze creative, le pubblicazioni sul The New York Times e The Times. Raúl Arias https://twitter.com/raulyarias ha vinto tantissimi premi internazionali, tra i quali quello dalla Society of Publish Design. Per il libro di Jack London Light a Bonfire https://www.reinodecordelia.es/producto/encender-una-hoguera/ è autore delle illustrazioni.

Lui è davvero un artista che emoziona, sorprendendoti con il suo stile, come nessun altro illustratore.  Se tu chiedessi a Raúl Arias https://www.behance.net/raularias quando hai iniziato a disegnare, ti risponderebbe che, stando ha ciò che gli hanno raccontato, sua madre masticava matite colorate quando ero gravida di lui. Nato a Madrid nel 1969, l’illustratore spagnolo ha pubblicato Memorias de Gus per il quotidiano El País. L’illustrazione ha necessità di associarsi con il testo di accompagnamento, eppure, anche se inconsciamente, lui non tralascia di lasciarsi andare alla sua immaginazione.

A chi gli chiede suggerimenti per intraprendere il suo tipo di lavoro illustrativo, lui specifica che stile, tecnica o formato non sono indispensabili. Dal suo punto di vista, l’illustrazione è artisticamente simile a tante altre, ma per tecnica e formato più duttile. Quando lavora ha l’abitudine di lasciarsi trasportare da un mix di influenze, anche tenendo in considerazione i desideri dei suoi clienti. Lo stile di Raúl Arias https://www.doctorojiplatico.com/2013/06/raul-arias-ilustraciones.html è influenzato da Ralph Steadman, ma anche da George Grosz e Fritz Lang.

Un’immagine è in grado di offrire un’emozione immediata, cioè uno stato d’animo, dunque, è un tipo di comunicazione istantanea. Con una storia apprezzata creatività stilistica alle sue spalle, una retrospettiva delle opere di Raúl Arias https://www.irancartoon.com/raul-arias-is-a-talented-illustrator-and-newspaper-cartoonist-from-madrid/ è stata ospitata all’Istituto Cervantes di Rio de Janeiro (Brasile). Rispetto a un lungo testo, a volte gli utenti cercano l’immediatezza di un’immagine, ed è in quest’ottica che le sue illustrazioni acquistano valore.

L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, permettendo ad altri di apprezzarne le opere. Se vuoi conoscere dei fumettisti già pubblicati, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/fumettisti/.

Controllate anche

UNO STILE PERSONALE, ELEGANTE E RICERCATO NEL DISEGNO – Guido Crepax e l’archetipo di una sovversiva femminilità

Eroine del neoliberty a fumetti, all’insegna dell’erotismo Alcuni dei suoi personaggi erano frutto della sua …