Breaking News
CASA » POESIE » DOVE STIAMO ANDANDO – Oodgeroo Noonuccal / Che nessuno dica che il passato è morto, il passato riguarda tutti noi e dentro di noi.

DOVE STIAMO ANDANDO – Oodgeroo Noonuccal / Che nessuno dica che il passato è morto, il passato riguarda tutti noi e dentro di noi.

Sognando totem, serpente tappeto e senso dell’ingiustizia.

Considerato il primo degli scrittori aborigeni moderni, il suo primo volume di poesie è il primo libro di una donna aborigena a essere pubblicato. Il suo nome anglo-australiano originale era Kathleen Jean Mary Ruska. Era nata in un giorno di novembre 1920 in Australia, diventando una scrittrice australiana aborigena e attivista politica, ma il suo vero nome era OODGEROO NOONUCCAL. Apparentemente poco sofisticata, la sua poesia è apprezzata per la sua sentita e toccante evocazione dell’esproprio degli aborigeni. https://www.youtube.com/watch?v=ZPQr30eEQdY

La sua poesia, per sua stessa ammissione, è sloganistica e diretta, usando schemi di rima facilmente accessibili. All’età di 16 anni OODGEROO NOONUCCAL è stata rifiutata per l’addestramento da infermiera, a causa della sua discendenza aborigena, così diventando attivista per i diritti degli aborigeni. Era cresciuta sull’isola di Stradbroke (al largo della baia di Moreton, nel Queensland), dove erano ancora praticate molte delle antiche usanze aborigene, era membro della tribù di Noonuccal. I suoi scritti includono libri di poesia, narrativa, saggi e discorsi, anche con un trattamento del mito della creazione aborigena (The Rainbow Serpent). https://www.youtube.com/watch?v=oF5PxEnkgiI Come terza isola di sabbia più grande del mondo, rappresenta una perfetta gita di un giorno quando vuoi entrare in contatto con la natura. Con le sue miglia di spiagge sbiancate dal sole e sacche di boscaglia selvaggia, puoi sentire Moreton Island un mondo lontano http://www.sunrover.com.au/moreton-island.htm?gclid=Cj0KCQiA1NbhBRCBARIsAKOTmUv0squAE81V5YYX5BpGvidovUw6Mb8JW3Vu8q8SnUb3tQCP__Sef1IaAryPEALw_wcB

DOVE STIAMO ANDANDO – Entrarono nella piccola città, una band semi-nuda sottomessa e silenziosa, tutto ciò che restava della loro tribù. Sono venuti qui al posto della loro vecchia terra di bora, dove ora i molti uomini bianchi si affrettano come formiche. Avviso dell’agente immobiliare recita: La spazzatura può essere maneggiata qui. Ora copre a metà le tracce del vecchio anello di bora. Siamo estranei qui ora, ma la tribù bianca sono gli estranei. Apparteniamo qui, siamo dei vecchi modi. Noi siamo il corroboree e il terreno della bora, noi siamo le vecchie cerimonie, le leggi degli anziani. Siamo le favole di Dream Time, le leggende tribali raccontate. Siamo il passato, le cacce e le risate, i fuochi del vagabondaggio. Siamo il fulmine a Gaphembah Hill, rapido e terribile, e il Thunderer dopo di lui, quel tipo rumoroso. Siamo la tranquilla alba che impallidisce nella laguna scura. Siamo i fantasmi-ombra che strisciano indietro mentre i fuochi dell’accampamento bruciano in basso. Siamo la natura e il passato, tutti i vecchi modi ormai sparpagliati. Gli scrub sono spariti, la caccia e le risate. L’aquila è sparita, l’emù e il canguro sono spariti da questo posto. L’anello della bora è sparito. Il corroboree è sparito. E stiamo andando.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: https://www.amazon.com/My-People-Oodgeroo-Noonuccal/dp/0731407407

Controllate anche

NIENTE È REALE, TRANNE I SOGNI E L’AMORE – Anna de Noailles, la piena bellezza e lo splendore nobile e pacifico della luce

Il cuore infinito di una donna di nome Anna Ebbe per tutta la vita un’amicizia …