Breaking News
CASA » BIOGRAFIE D'AUTORE » I COLORI DELLA LUCE – Dorothea MacKellar / Crescere tra fattorie e praterie.

I COLORI DELLA LUCE – Dorothea MacKellar / Crescere tra fattorie e praterie.

Scrivere poesie, in una terra di vaste pianure.

Per un panorama ininterrotto della città e dei dintorni, se scegli BridgeClimb https://www.bridgeclimb.com/ (o BridgeClimb Express, ma anche BridgeClimb Mandarin), raggiungi la vetta del Sydney Harbour Bridge, proprio nel cuore del porto di Sydney. Durante la tua salita, il tuo Leader Climb ti intratterrà con storie sulla storia del Ponte (dalla sua costruzione, fino alla sua apertura nel 1932). Anche tu, insieme al tuo Leader Climb come guida, salirai agli archi del Ponte e godrai le viste iconiche di Sydney, fino a un luogo in cui è nata ua famosa poetessa.

La poesia più famosa di DOROTHEA MACKELLAR fu scritta all’età di 19 anni, mentre era in nostalgia in Inghilterra, e fu pubblicata per la prima volta nel 1908. Figlia unica di un noto medico, era nata in un giorno di luglio a Sidney nel 1885. Anche se cresciuta in una famiglia urbana professionale, la sua poesia è ispirata dalla sua esperienza nelle fattorie dei suoi fratelli vicino a Gunnedah (North-West New South Wales). DOROTHEA MACKELLAR ti sta aspettando al Waverley Cemetery (periferia orientale di Sydney). Era una donna indipendente e pubblicò poesie e altre opere fino al 1926. Fu attiva nella scena letteraria di Sydney negli anni ’30. Nei suoi ultimi anni, ha smesso di scrivere perché soffriva di cattiva salute. I suoi ultimi anni furono trascorsi in una casa di riposo a Randwick.

I COLORI DELLA LUCE – Questo non è facile da capire per te che proviene da una terra lontana, dove tutti i colori sono bassi di tonalità, viola scuro, smeraldi profondi e ricchi, dove l’autunno è fiammeggiante e il verde dell’estate. Ecco una bellezza che non hai visto. Tutto è lanciato in una chiave più alta, lilla, topazio e avorio, verde giada più pallido e azzurro pallido come acquamarine che il sole splende attraverso, oro e argento, abbiamo a volontà. Argento e oro su ogni pianura e collina, verde-argento delle mie nuove foglie, oro fulvo dei fasci raccolti, fiumi argentati che scivolano silenziosi, sabbie dorate dal lato acqua, canniccio dorato e ginestra d’oro, stelle d’argento del palissandro fioritura. Sole ambrato e sfumatura blu fumo: colori opalici che si illuminano e si attenuano. Sull’oro dell’erba dell’altopiano nuvoloni blu che passano rapidamente. Fumo di legno bruciato in una nebbia azzurra. Colline di ametista tenue. Oft i colori sono così alti, la nota più profonda è il cielo di cobalto. Dobbiamo aspettare che arrivi il tramonto per sfumature che sembrano il battito della batteria, o come note di organo nella loro ascesa e caduta, viola e arancio e cardinale, o il verde pavone che diventa morbido e lento al blu pavone come il spettacolo di grandi star. Borsette di gomma da zucchero arrossate al rosa pesca. Gengive azzurre, alte sull’orlo della radura. Colonne d’avorio, la loro pendenza fine e liscia, dappled con delicata eliotropio. Grigio delle intricate radici di mulga. Bronzo dorato dei germogli in erba. Tinte dei licheni che si aggrappano e si diffondono. Nilo verde, primula e rosso più pallido. Lucentezza dell’ala di bronzo; blu della gru. Fulvo e perla del treno del lyrebird. Crema del piviere; grigio della colomba. Queste sono le sfumature della terra che amo.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: https://www.dorotheamackellar.com.au/archive/mycountry.htm

Controllate anche

NIENTE È REALE, TRANNE I SOGNI E L’AMORE – Anna de Noailles, la piena bellezza e lo splendore nobile e pacifico della luce

Il cuore infinito di una donna di nome Anna Ebbe per tutta la vita un’amicizia …