Breaking News
CASA » MUSICA » MUSICA MONDIALE E IMPROVVISAZIONE JAZZ – Asha Puthli: Cinque decenni e dieci album di successo inarrestabile

MUSICA MONDIALE E IMPROVVISAZIONE JAZZ – Asha Puthli: Cinque decenni e dieci album di successo inarrestabile

Asha Puthli, un nome leggendario per molte ragioni

Meglio conosciuta per la sua voce emozionante nella leggenda del free jazz, è una delle cantanti indiane di maggior successo. Nata in una famiglia di bramini e nipote di Kamaladevi Chattopadhyay, ebbe per madre una casalinga, mentre suo padre era un uomo d’affari. I critici musicali l’hanno definita un pioniere della fusione dal canto straordinario. Il suo terzo album da solista è stato un classico istantaneo, un vero e proprio capolavoro di soul. Dall’album Fear of Magnetism di Stratus, nel 2005 Asha Puthli https://www.redbullmusicacademy.com/lectures/asha-puthli è tornata nelle classifiche del Regno Unito con Looking Glass. Nel 2006 è stata la protagonista del Central Park Summerstage di New York City.

Come ama dire di se stessa, lei è spiritualmente 6.000, mentalmente 98, emotivamente 5 e cronologicamente in mezzo. Come un gran numero di bambini indù nati in famiglie borghesi, anche lei frequentò scuole di lingua inglese. Asha Puthli https://www.imdb.com/name/nm0701176/bio è stata vestita dal designer Manolo Blahnik e fotografata da Andy Warhol. Il suo senso nell’interpretare le correnti stilistiche della moda le ha dato ulteriore visibilità. Nel 1970, ha recitato in ruoli da protagonista in Merchant Ivory ‘s Savages. In un film basato sul romanzo di Andre Breton, è apparsa come “Nadja”. In Italia, era stata ospite al Festival di Sanremo 1978, cantando The Devil Is Loose.

Il suo tubare sensuale e orientale, ha fornito il progetto per   successi disco spaziali, come ad esempio “I Feel Love” di Donna Summer e Giorgio Moroder. Già in tenera età iniziò la sua formazione musicale, classica e operistica. Ha condiviso il premio Downbeat Critics’ Poll come miglior cantante jazz femminile. La sua popolarità è cresciuta in Europa, specialmente con album da solista di venatura espressiva rock a soul. Asha Puthli https://www.amazon.com/Devil-Loose-Asha-Puthli/dp/B01G47RRPI è stata attratta dallo stile di Elton John, ma il suo debutto includeva canzoni di Bill Withers.

Riconosciuta come a pioniere della fusione, le sue originalissime registrazioni precedono la fusione di oriente e occidente dell’attuale   musica elettronica. All’età di tredici anni vinse un concorso in cui cantava “Malagueña”. Ha ascoltato jazz e musica pop alla radio, il che ha portato al suo interesse per la fusione. Cantautrice, produttrice e attrice – nata e cresciuta a Bombay nel 1945 – ha registrato per EMI, Sony e RCA. Dopo aver conseguito la laurea, Asha Puthli https://music.apple.com/us/artist/asha-puthli/31767342 ha lavorato come assistente di volo aeronautico, trascorrendo due mesi a Londra. Questa esperienza le permise di fare proprie le suggestioni del jazz. A New York è stata voce solista della Blues Band di “Ain’t That Peculiar”.

Se ti piace approfondire la conoscenza dei musicisti che hanno contribuito ad arricchire il panorama musicale mondiale, puoi digitare: https://meetingbenches.net/category/musica/. Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo di apprezzarne le opere.

Controllate anche

UNA CANTANTE POPOLARE, TRA STRUMENTI MUSICALI INDIGENI – Cynthia Alexander, venerata dai giovani musicisti filippini e decana di quelli alternativi

Una cantautrice polistrumentista, eroe nelle Filippine La sua musicalità è un collage di chitarre standard, …