Breaking News
CASA » PITTORI » NANDALAL BOSE, PITTORE INDIANO – Una passione creativa che rasenta la devozione.

NANDALAL BOSE, PITTORE INDIANO – Una passione creativa che rasenta la devozione.

Una mente analitica irrefrenabile, che lo ha spinto a molte tradizioni artistiche

Non aveva il sostegno della sua famiglia,ma la fiducia che aveva nella sua stessa passione lo trasformò in uno dei pittori indiani più famosi del XX secolo. Oggi i critici considerano i suoi lavori tra i più importanti dipinti moderni dell’India. Quel pioniere dell’arte moderna indiana (figura chiave del Modernismo), nacque in un giorno di dicembre 1882 a Kharagpur (stato indiano del Bihar). NANDALAL BOSE, influenzato dai murales delle grotte di Ajantahttps://www.tourmyindia.com/heritage/ajanta.html aveva creato dipinti con scene di mitologie indiane, donne e vita di villaggio.

Nello stile dell’arte, per lui, tre punti erano essenziali: il punto più alto del triangolo era l’ispirazione, mentre i due punti della base erano lo studio della natura e lo studio della tradizione.Era diventato parte di una cerchia internazionale di artisti che cercavano di far rivivere la cultura classica indiana. Il suo contributo all’arte indiana è immenso. Essendo stato uno degli studenti preferiti del pittore AbanindranathTagore, l’uso di diverse tecniche divenne il suo pane durante il corso di quella tutela. NANDALAL BOSE per lo più rappresentava soggetti indiani, ma non esitava a usare alcune delle tecniche straniere. È stato onorato con Padma Vibhushan dal governo indiano.

A Delhi,la National Gallery of Modern Art, http://ngmaindia.gov.in/custodisce 7000 delle sue opere nella sua collezione. Sua madre era una casalinga con abilità nell’improvvisare i giocattoli. Fin dai suoi primi giorni, suo figlio iniziò a interessarsi alla modellazione delle immagini. All’età di quindici anni, si trasferì a Calcuttaper i suoi studi liceali. NANDALAL BOSE voleva studiare arte, ma non gli fu dato il permesso dalla sua famiglia. Dopo ripetuti fallimenti scolastici,persuase la sua famiglia a fargli studiare arte. Il suo stile originale è stato riconosciuto da famosi artisti e critici d’arte. Morì in un giorno di aprile del 1966, a Calcutta.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative,consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema,puoi digitare: https://www.youtube.com/watch?v=m4k2J9RIZwg

Controllate anche

IL VERISMO PITTORICO DI UN PIEMONTESE – Carlo Pittara, un grande pittore naturalista

Fedele a un’interpretazione visiva del reale Nato a Torino nel 1835, Carlo Pittara https://www.valutazionearte.it/artisti/pittara-carlo/ vi …