Breaking News
CASA » BIOGRAFIE D'AUTORE » NOMINANDO ME STESSA – Selina Tusitala Marsh / Il modo più semplice per crescere nell’Isola della Poesia.

NOMINANDO ME STESSA – Selina Tusitala Marsh / Il modo più semplice per crescere nell’Isola della Poesia.

Scrivere poesie, su spiagge che piangono.

Waiheke Island https://www.waiheke.co.nz/ è un’isola nel golfo di Hauraki (Nuova Zelanda). Il terminal dei traghetti si trova a 21,5 km (13,4 miglia) da Auckland. Ci sono molte spiagge panoramiche, tra cui la spiaggia di Onetangi. In Onetangi (un nome Māori che significa “sabbia piangente”), puoi trovare contest di costruzione di castelli di sabbia ogni anno. Anche tu hai un paio d’ore per costruire le tue creazioni in sabbia soffice, con barbecue gratuito e strutture pubbliche. Con viste stupefacenti sul Golfo di Hauraki, Te Whau Vineyard & Restaurant http://www.winesofnz.com/winery/te-whau-vineyard/ ha le viste più spettacolari sull’isola di Waiheke. Il piccolo vigneto esprime il meglio di Waiheke. Qui, da bambina, una ragazza di nome Tusitala ha iniziato ad amare la poesia.

SELINA TUSITALA MARSH pubblica un sito web dedicato alla cura del lavoro dei poeti del Pacifico. Il suo lavoro si concentra sulla cultura Maori e Pacifico. Sta completando la sua prima raccolta di poesie. Lo sviluppo della poesia del Pacifico è la sua passione per la ricerca. È di Samoa (con discendenza tuvaluan, inglese, scozzese e francese). È stata la prima persona di discendenza del Pacifico a laurearsi in inglese, con una tesi di dottorato inerente cinque scrittrici del Pacifico.

Attualmente vive a Waiheke Island, ma è nata in un giorno di aprile del 1971, crescendo ad Avondale (Auckland, Nuova Zelanda). SELINA TUSITALA MARSH insegna letteratura del Pacifico presso l’Università di Auckland. Ha rappresentato Tuvalu alle Olimpiadi di Poesia a Londra nel 2012, e nel 2016 è stata nominata poeta ufficiale del Commonwealth. Il suo lavoro è stato caratterizzato da riviste e antologie letterarie online e cartacee.

NOMINANDO ME STESSA – “Tusitala”, narratore di storie che non ho mai ascoltato fino a ieri, nato per un’altra vita. Oggi la fiaba che racconto è mia. I tuoi sono un modo per cercare un po ‘di Sāmoa, del mio sacro centro. La fiaba che racconterò aprirà le sue passioni attraverso storie intricate, misteri senza tempo, spazi di silenzio sanzionata, racconti di vite. “Tala tusi” dice al libro lo spirito del marrone nella teoria della creatività, il nostro suono è diventato famoso.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative,

Controllate anche

SCRIVERE, ALL’OMBRA DELLA MORTE – Poeti che raccontano il dolore, tra scetticismo e meschinità

Eppure, torneranno nuove primavere Come sono stati raccontati, in letteratura, gli elementi ricorrenti nelle realtà …