Breaking News
CASA » POESIE » QUANDO LA BELLEZZA ERA SOTTO UNA FINESTRA – Valery Bryusov: la vera religione richiede manifestazioni esterne.

QUANDO LA BELLEZZA ERA SOTTO UNA FINESTRA – Valery Bryusov: la vera religione richiede manifestazioni esterne.

Se nel mondo esiste una bellezza per l’incantesimo, allora come si potrebbe descriverlo?

Nel 1900 era venerato dai simbolisti come autorità in materia di arte, diventando redattore della influente rivista letteraria Vesy. Tra il 1885 e il 1893, ricevette un’eccellente istruzione, studiando nei ginnasi di Mosca. VALERY BRYUSOV, poeta e scrittore di prosa russo, era uno dei principali membri del movimento simbolista russo. Nacque a Mosca, in un giorno di dicembre del 1873, in una famiglia di mercanti.

Le sue opere mature erano notevoli per la loro celebrazione dei piaceri sensuali e per una vasta gamma di forme poetiche. Ha iniziato la sua carriera letteraria nei primi anni del 1890, con le sue traduzioni della poesia dei simbolisti francesi. Influenzato dai movimenti decadenti e simbolisti della sua Europa contemporanea, VALERY BRYUSOV iniziò anche a pubblicare sue poesie, e molti giovani poeti furono attratti dal suo simbolismo.

La sua opera di prosa più famosa, è stato il romanzo storico “L’altare della vittoria”, raffigurante la vita nell’antica Roma. Negli primi anni del novecento, la sua reputazione diminuì gradualmente. VALERY BRYUSOV appoggiò il governo bolscevico e prima di morire fu coinvolto nella stesura della proposta per la Grande Enciclopedia Sovietica. Ora, il suo ritratto è nel Museo russo di San Pietroburgo, in una raccolta di opere di artisti d’avanguardia russi.

https://www.amazon.com/Valery-Bryusov-Selected-Russian-Symbolists-ebook/dp/B00CLW37K0

GIRLFRIENDS – Tre donne, ubriache, barcollanti, fangose, che si sostengono a vicenda, se ne vanno. I campanili in oscurità rabbrividiscono, le croci sulle chiese si inclinano basse. Quando hanno sentito i loro discorsi, misti e folli, che sembrano una canzone, alta e rauca. Ridacchiano, i cocchieri pigri, passano accanto ai passanti, rozzi. Loro, vestiti con abiti grezzi e sporchi, cantano canzoni e gridano le maledizioni. Le chiese nuvolose piangono e si inchinano a loro con le croci.

Per conoscere altri scrittori, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/scrittori/. Per tonalità di poesia provenienti da tutto il mondo, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/poesie/. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di apprezzarne le opere. Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori.

Controllate anche

SCRIVERE, ALL’OMBRA DELLA MORTE – Poeti che raccontano il dolore, tra scetticismo e meschinità

Eppure, torneranno nuove primavere Come sono stati raccontati, in letteratura, gli elementi ricorrenti nelle realtà …