Breaking News
CASA » BIOGRAFIE D'AUTORE » SOFISTICATE FIGURE, DIPINTE CON PROVOCANTE REALISMO – John Currin

SOFISTICATE FIGURE, DIPINTE CON PROVOCANTE REALISMO – John Currin

3JOHN CURRIN 1/4 – Senza avere confini, il suo modo di esprimere creatività spazia tra reale e fittizio, tra osceno e raffinato. La sua interpretazione dell’eros femminile, ti offre una panoramica espressiva sopra opere quasi surrealmente grottesche. Lui è un pittore molto sofisticato, sia per la tecnica che per la cultura visiva. Quello che lui ti offre con le sue opere, è un modo sentire elegante e provocatorio. Sfumature di impudico realismo sono presenti in quasi tutti i suoi dipinti, fino anche alle scene più lascive.

8JOHN CURRIN 2/4 – Osservando uno dei suoi atti creativi, tu scopri che le ambientazioni non sono banali, ma ti suggeriscono la presenza di un certo tipo di sarcasmo. Questo americano ha immaginato una forma di ritrattistica particolare, scegliendo soggetti che ricordano la grafica di riviste patinate. L’anatomia? Costante in tutta la sua opera, è la ricerca di un perfetto punto di equilibrio, quello dove il bello e il grottesco sono in perfetto equilibrio.

13JOHN CURRIN 3/4 – Come puoi constatare è prospetticamente deformata, alterando la rappresentazione della femminilità rinascimentale che noi conosciamo. Casualità? No. In virtù della loro trasfigurazione pittorica, quei corpi appaiono veramente belli. Le sue preferenze espressive? Temi sempre differenti, dove lesfumature di lirismo e sentimentalismo pervadono ritratti e nature morte, ma anche l’oscenità e la trivialità. In alcuni dei suoi dipinti, puoi chiaramente percepire che, dietro una scintillante bellezza, spesso si nascondono i tini della glaciale indifferenza.

18JOHN CURRIN 4/4 – La sua tecnica espressiva, viene a manifestarsi attraverso l’emulazione delle superfici raffinate, simili a quelle della pittura XVII secolo nell’europa del Nord. Lui è nato nel 1962 nel Colorado. Ha ricevuto la sua laurea a Pittsburgh (Carnegie Mellon University, 1984). Le sue esibizioni personali includono “Fonds Regional d’Art Contemporain”, Francia (1995); “Lavori su carta,” Des Moines Art Center, Iowa; Museum of Contemporary Art, Chicago; “John Currin incontra Cornelis van Haarlem,” Paesi Bassi (2011-12); Museo Stefano Bardini, Firenze (2016).logo-meeting-benches

Puoi vedere di più in Meeting Benches, digitando http://meetingbenches.net/2016/10/john-currin-pittore-americano-reale-fittizio-osceno-raffinato/

 

Controllate anche

ARTE POPULISTA E SOCIETÀ MARGINALIZZATA– Onib Olmedo ed i suoi dipinti figurativi espressionistici

Una figura di spicco nell’espressionismo filippino Prima della sua morte, aveva ricevuto il plauso della …