Breaking News
CASA » POESIE » SUGGESTIONI POETICHE, FINO AD UN ULTIMO LUCCICHIO DI SETTEMBRE – Zinaida Nikolaevna Gippius, scrittrice versatile di poesie, romanzi e drammi teatrali

SUGGESTIONI POETICHE, FINO AD UN ULTIMO LUCCICHIO DI SETTEMBRE – Zinaida Nikolaevna Gippius, scrittrice versatile di poesie, romanzi e drammi teatrali

Una donna, tra esaltazione e denigrazione

Ci sono bellissime sculture in bronzo e l’atrio con il tetto di vetro. All’incrocio tra la Prospettiva Nevsky e il Canale Griboedov, troverai un bellissimo e riccamente decorato edificio in stile art nouveau. È l’edificio Casa dei libri http://www.spbdk.ru/. I suoi interni offrono decorazioni in stile art nouveau e un sacco di libri. Una volta che ti sei stancato, puoi rilassarti al Singer Cafe, senza dimenticare di acquistare un libro di Zinaida Gippius e goderti la tua vista sulla Prospekt. Zinaida Gippius http://www.nuoviargomenti.net/poesie/zinaida-nikolaevna-gippius-splendore/ era nata a Belëv in un giorno di novembre del 1869. Poetessa e saggista, divenne nota rappresentante del simbolismo russo. Grazie ai suoi frequenti interventi alle serate letterarie nel corso delle quali leggeva i suoi versi, tutta San Pietroburgo aveva imparato a conoscere quella biondina snella dai capelli dorati che gli incantava con i suoi occhi di smeraldo.

Zinaida Gippius http://www.russinitalia.it/dettaglio.php?id=257 era nata in una piccola cittadina della Russia Centrale, da nobile famiglia tedesca. Durante l’adolescenza soffrì di tubercolosi, perciò costretta a spostarsi in cerca di clima più mite, seguendo studi che la porteranno a leggere tutti i classici russi. Nel 1888 conobbe il poeta Dmitrij Merežkovskij e pubblicò i suoi primi versi su una rivista di simbolisti pietroburghesi.

Nel 1889 Zinaida Gippius https://www.amazon.it/Leterno-femminino-Zinaida-Gippius/dp/8872278058/ref=sr_1_2?qid=1581496721&refinements=p_27%3AZinaida+Gippius&s=books&sr=1-2 si sposò, trasferendosi a San Pietroburgo, dove la sua casa diventerà luogo di riunione per letterati e artisti. Pubblicò saggi di critica letteraria dal tono mordace, usando lo pseudonimo di Anton Krajnij. Diventata rivoluzionaria, scrisse versi a tema politico che, a causa del suo atteggiamento, la costrinsero a emigrare a Parigi, dove vivendo in povertà morì in un giorno di settembre del 1945.

L’AMORE È UNO – Bolle solo una volta e schiuma e la sua onda si diffonde. Non può vivere il cuore del tradimento, e il tradimento non lo è: l’amore è uno. Ci arrabbiamo, giochiamo, diciamo il falso, ma il nostro cuore è silenzioso. Non sappiamo come tradire e non tradire. L’anima è unica, l’amore è unico. Monotonia e desolazione. Dalla monotonia, attinge forza, flussi di vita e vita duratura. L’amore è uno, uno e sempre uno. Solo nell’immutabile è l’infinito, solo nella profondità assidua. La vita è lunga, l’eternità è vicina, è sempre più chiaro che l’amore è uno. L’amore ripaga con il sangue, ma l’anima fedele rimane fedele e noi amiamo un solo amore, uno è l’amore, come la morte è una.

L’unico scopo del sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo di apprezzarne le opere. Le proprietà intellettuali delle immagini corrispondono ai loro autori. Se vuoi conoscere altri scrittori, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/scrittori/ per la novellistica e per la poesia https://meetingbenches.net/category/poesie/.

Controllate anche

UNA DONNA LIBERA, PADRONA DEL CUORE DI UN UOMO POTENTISSIMO – Caterina Dolfin: l’alleanza umana che diventa il polo dei fermenti di Venezia

Libertà femminile e irrequietezza dei patrizi Erano dedite a coltivare la conversazione e spesso apprezzate …