Settembre 27, 2021 12:25 am
Breaking News
CASA » BOUTIQUE DI VIAGGIO » UN’OCCASIONE PER COSTRUIRE UN MARCHIO AFRICANO – Nkhensani Manganyi: festeggiare il nuovo senso di identità del Sudafrica

UN’OCCASIONE PER COSTRUIRE UN MARCHIO AFRICANO – Nkhensani Manganyi: festeggiare il nuovo senso di identità del Sudafrica

Esplorare in modo creativo cosa significa essere un africano nel 21° secolo

Ovunque, l’età e la posizione sociale si esprime attraverso gli abiti che le persone indossano. Il mix di culture e gruppi etnici del Sud Africa, ti offre anche l’opportunità di osservare il loro stile nel vestirsi. La tribù Ndebele è rinomata per le sue decorazioni di perline. Nella cultura Xhosa ed in quella Zulu, l’abbigliamento femminile mostra le diverse fasi della vita di una donna. Probabilmente anche tu, in ricordo del tuo viaggio in Sud Africa, vorrai acquistare una inconfondibile maglietta anti-apartheid ideata da Nkhensani Manganyi, la designer che ha creato Stoned Cherrie.

Attrice sudafricana, stilista e imprenditrice, è meglio conosciuta come fondatrice e direttrice creativa del marchio di moda Stoned Cherrie. Il suo lavoro comprende anche occhiali e tappezzerie. Nel 2000, Nkhensani Manganyi ha avviato la casa di moda Stoned Cherrie, dove uno dei modelli di magliette più noti della sua compagnia presentava il volto di un attivista anti-apartheid, assassinato dalle forze di sicurezza dello stato.

Ha conseguito una laurea in psicologia industriale e sociologia, quindi ha scritto articoli per Y-Mag e Going Up. È anche un’attrice, nota per Soweto Green. Portavoce della diversità nella moda africana, Nkhensani Manganyi https://it-it.facebook.com/pg/Nkhensani-Nkosi-136567279708831/photos/ ha viaggiato l’Africa. Per l’uso di immagini di eroi dell’apartheid come motivo ricorrente nei suoi design di magliette e top tagliati, la sua compagnia ha sviluppato un alto profilo in Sudafrica.

Ha viaggiato in tutto il mondo come animatrice, conduttrice e attrice in una serie di spettacoli teatrali. Come esempio di come i designer sviluppano la loro collezione, nel libro The Language of Fashion Design è inclusa la sua immagine che lavora nel suo studio di Johannesburg. Alcuni lavori di Nkhensani Manganyi https://www.designindaba.com/profiles/nkhensani-nkosi sono stati esposti al Fashion Institute of Technology, nell’ambito della mostra Black Fashion Designers. È sposata con Zam Nkosi.

La proprietà delle immagini che appaiono in questo blog corrisponde ai loro autori. Se vuoi conoscere altre persone creative che hanno contribuito ad arricchire la scena internazionale della moda, puoi scrivere https://meetingbenches.net/category/boutique_di_viaggio/. L’unico scopo di questo sito è diffondere la conoscenza di questi artisti e che altre persone apprezzino le loro opere.

Controllate anche

EXCLUSIVE BRANDS TORINO – Una rete di imprese italiana, alla ricerca della qualità creativa

Cultura del territorio e artigianalità Una rete di imprese italiana, la Exclusive Brands Torino https://www.exclusivebrandstorino.com/about-us/, …