L’INVISIBILE CONFINE IMPRESSIONISTICO – Pal Szinyei Merse: l’uomo che dipingeva sopra i confini

2PAL SZINYEI MERSE 1/3 – Ora, Chminianska Nová Ves è un villaggio nella regione di Prešov (Slovacchia orientale), ma i documenti storici del paese risalgono al 1248. Pál Szinyei Merse (uno dei più rapresentativi esponenti della pittura impressionista ungherese), è nato qui in una famiglia ungherese. Nel 1864, lui si era iscritto all’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera, dove ha incontrato Wilhelm Leibl, che lo introdusse alla pittura plein-air.

10PAL SZINYEI MERSE 2/3 – I suoi primi disegni, avevano rivelato la sua personale ricerca di nuove forme espressive. Nel 1871, si era sposato, ma era occupato dalle questioni finanziarie e la sua pittura ne aveva sofferto, uscendone per oltre un decennio, fino a quando nel 1887 i suoi problemi culminarono neldivorzio. Desiderava visitare Parigi, ma non ha potuto farlo fino al 1908. I suoi amici avevano iniziato una campagna persuasiva, per convincerlo a dipingere di nuovo.

18PAL SZINYEI MERSE 3/3 – Da allora, per il resto della sua vita, lui ha dipinto incessantemente, anche se prodecendo un minor numero di dipinti all’anno, rispetto a prima. La colorazione dei suoi dipinti, basata sull’effetto armonioso dei colori complementari e contrastanti, unitamente ai valori di colore ricolmi di luce, è pienamente sviluppato nella sua opera principale “Picnic maggio”. Morì a Jarovnice, il 2 febbraio 1920, quattro mesi prima del Trattato di Trianon, quello che trasferì quella città ad una nazione di recente formazione.

Instagram

Controllate anche

QUANDO LA NON ANTICHITÀ DIVENTA TESORO D’ARTE

Il genio e lo stile originale di un simbolo iconico della non violenza Meeting Benches …