CASA » SCRITTORI

SCRITTORI

VA’ DOVE TI PORTA IL CUORE – Romanzo di Susanna Tamaro

Susanna Tamaro è una scrittrice italiana nata a Trieste in un giorno di dicembre del 1957. Lei è nata in una famiglia triestina, ed è una lontana parente dello scrittore Italo Svevo. Ha scritto anche libri di preghiere (con posizioni vicine a quelle del mondo cattolico), tuttavia nega di essere cattolica. Semplicemente, lei crede in Dio ma non nei riti ...

Leggi di più »

UN CAMMINO DI SOFFERENZA E DI RISCATTO ESTETICO – Amelia Rosselli, poesie tra realtà dolorosa e violenta

Lei è stata uno dei grandi poeti del XX secolo, e la sua voce è paragonabile soltanto a quella di poeti come Akhmatova e Plath (quelli che amava). Amelia Rosselli è cresciuta come rifugiata tra Francia, Inghilterra e Stati Uniti, dove è stata educata. Ritornò in Italia nel 1949, stabilendosi finalmente a Roma. Perché era nata a Parigi nel 1930? ...

Leggi di più »

LA BALLATA DI NED KELLY – Romanzo di Peter Carey

Questo scrittore australiano, è stato due volte vincitore del Booker Prize. Peter Carey è nato nel 1943 a a Bacchus Marsh (stato di Victoria), ed all’età di diciannove anni ha iniziato a lavorare nel settore pubblicitario di Melbourne e Sydney, anche dedicandosi alla scrittura pubblicando nel 1974 “The Fat Man in History”, una raccolta di racconti. Nel 1981 ha pubblicato ...

Leggi di più »

UNA FIAMMEGGIANTE POETESSA AUSTRALIANA – La libertà, l’ironia e la solitudine di una donna di nome Dorothy

Dorothy Porter respirava poesie in modo esistenziale, vivendo sensazioni forti e sofferenza, fino alla lacerazione della carne. Nel 1954 era nata a Sydney in un giorno di marzo, crescendo nelle Blue Mountains ed a Melbourne, laureandosi nel 1975 con un diploma di laurea in inglese e storia. Nel 1975, la sua prima collezione aveva segnalato l’arrivo di una voce speciale ...

Leggi di più »

HO PAURA TORERO – Romanzo di Pedro Lemebel

Era nato in un quartiere marginale di Santiago del Cile, sulle rive del Zanjón de la Aguada (un canale d’irrigazione che confluisce nel fiume Mapocho), ed alla metà degli anni ’60 si era trasferito con la sua famiglia in una serie di alloggi popolari. Ha studiato presso la High School Industrial (forgiatura metallica e mobili erano i temi insegnati), argomenti ...

Leggi di più »

GABRIELA MISTRAL – Quando la bellezza dell’amore è l’ombra di Dio sull’universo

Lucíla Godoy Alcayaga era nata il 6 aprile 1889 a Vicuña (un comune del nord cileno, che confina con l’Argentina). La sua carriera deve il successo alle sue capacità oratoriali, ed alla sua perseveranza insopportabile. Aveva iniziato la sua carriera di scrittrice pubblicando articoli, spesso controversi, che sostenevano i diritti delle donne. I suoi versi sono difficili da recitare, a ...

Leggi di più »

LETTERATURA ARGENTINA – Adán Buenosayres, romanzo di Leopoldo Marechal

Nato nel 1900 a Buenos Aires da una famiglia di origini francesi, Leopoldo Marechal divenne poeta e scrittore argentino. Dopo un’infanzia piena di problemi economici, lui riuscì a diventare insegnante, dedicandosi negli anni venti alla poesia. Grazie ad una raccolta di poesie, fece amicizia con intellettuali influenti. Nel 1926, pubblicò poesie in uno stile influenzato dall’avanguardia europea. Nello stesso anno, ...

Leggi di più »

ALFONSINA, CIOE’ DISPOSTA A TUTTO – Alfonsina Storni, volti e maschere di una ragazza/madre che amava la poesia

I suoi genitori la chiamarono Alfonsina, cioè disposta a tutto. Esponente del postmodernismo letterario, Alfonsina Storni – la poetessa argentina nata in Svizzera nel 1892 – era morta suicida sulla spiaggia del Mar del Plata il 25 ottobre 1938. In Argentina, i suoi genitori avevano aperto una trattoria a Rosario, dove lei lavorò come cameriera ed operaia. Nel 1907, era ...

Leggi di più »

LETTERATURA BRASILIANA – IL CORTIÇO, romanzo di Aluísio De Azevedo

Aluísio de Azevedo, nato a São Luíz do Maranhão, è stato il più importante scrittore brasiliano d’indirizzo naturalista. La sua carriera abbraccia un arco di tempo di diciassette anni. Fu autore di dodici romanzi e di undici opere teatrali. Come giornalista, si era recato nei luoghi dove aveva intenzione di acclimatare i suoi romanzi, mescolandosi e parlando con le persone ...

Leggi di più »

SFUMATURE BRASILIANE DI POESIA – Hilda Hilst: Mi vedi come pazza? Perché in me c’è il desiderio, tutto brilla

Il suo primo romanzo suscitò grande scandalo. Era stato pubblicato nel 1950, e si intitolava “Presagio”. Quel libro raccontava la storia di un amore tra due emarginati, ma “Lettere di un seduttore” resta il migliore tra i suoi romanzi erotici. Era un poetessa, drammaturga e romanziera. Ciò che scriveva affrontava la follia ed i temi di delicate intimità, affrontando anche ...

Leggi di più »