Breaking News
CASA » PITTORI » YAYOI KUSAMA (1929), PITTRICE GIAPPONESE – Quando la vita è il cuore di un arcobaleno.

YAYOI KUSAMA (1929), PITTRICE GIAPPONESE – Quando la vita è il cuore di un arcobaleno.

La creatività? Una abbagliante sala degli specchi, con dentro delle zucche.

È una buona base per escursioni nelle Alpi giapponesi (come la strada alpina Tateyama-Kurobe), ma a Matsumoto – la seconda città più grande della prefettura di Nagano – è possibile scoprire uno dei più bei castelli originali del Giappone. Le sistemazioni (hotel, rifugi e campeggi) sono disponibili lungo il percorso. Da metà giugno, le temperature lungo la Route Alpen sono miti. Sì, avrai bisogno di buone scarpe da passeggio, davvero consigliate se hai intenzione di camminare oltre le facili passeggiate lungo questo percorso, nella terra dove è nato uno dei più famosi poeti giapponesi viventi.

YAYOI KUSAMA è stata riconosciuta come uno dei più importanti artisti viventi, a venire fuori del Giappone. Il suo lavoro si basa sempre sull’arte concettuale, mostrando gli attributi del femminismo e del surrealismo.Le sue opere sono esposte in musei importanti a livello mondiale (come per esempio il Museum of Modern Art di New York, Tate Modern a Londra e al National Museum of Modern Art di Tokyo). È nata nella Matsumoto (prefettura di Nagano, Giappone), diventando scultore, pittore e romanziere d’avanguardia.Negli ultimi anni ’60, ha organizzato eventi speciali (come festival di body painting e sfilate di moda).

Nel 1957 andò negli Stati Uniti, mostrando grandi dipinti e sculture ambientali, utilizzando anche specchi e luci elettriche. Nel 1948, studiò pittura di Nihonga alla Scuola municipale di arti e mestieri di Kyoto, ma negli anni ’50 – frustrata da questo stile giapponese – si interessò alle avanguardie europee. Il tema del viaggio, è qui raccontato da un famoso pittore giapponese, YAYOI KUSAMA. Viaggiare è da sempre un desiderio dell’essere umano, un bisogno radicato nella curiosità di conoscere culture diverse da quelle in cui si vive, imparando a vedere cose nuove con occhi diversi. Verso i dieci anni, iniziò a dipingere usando pois e reti come motivi, creando fantastici dipinti in acquerelli, pastelli e oli. Il suo tour retrospettivo in Europa e Nord America, è iniziato al Museo Nacional Centro De Arte Reina Sofia (Madrid). Nel 2011 sono arrivate le sue mostre personali alla galleria Gagosian (Roma) e alla galleria Victoria Miro (Londra).

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito, è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di conoscere le loro opere. Per approfondire questo tema, puoi digitare: http://yayoi-kusama.jp/

Controllate anche

I DIPINTI INTERCULTURALI DI UN ARTISTA FILIPPINO – Ronald Ventura e la sua fusione di realismo, cartoni animati e graffiti

Le complesse relazioni interculturali del paese in cui nasci Attraverso un approccio culturalmente permeabile, le …