Breaking News
CASA » PITTORI » RIVELARE GRADAMENTE UN SIGNIFICATO PIÙ PROFONDO – Helen Lundeberg: pittrice del sud della California che istituì il movimento post-surrealista

RIVELARE GRADAMENTE UN SIGNIFICATO PIÙ PROFONDO – Helen Lundeberg: pittrice del sud della California che istituì il movimento post-surrealista

Muoversi nel post-surrealismo, pittura hard-edge e classicismo soggettivo

Gli stati psicologici sono diventati oggetto di studio non soltanto in ambito scientifico e medico ma anche nell’impatto artistico sulle coscienze che hanno i pittori dell’anima. Tutto ciò ha avuto esordio tra tardo romanticismo e verismo, giungendo alle avanguardie creative di oggi che oggettivizzano malinconia, estasi e sentimento di vitalità. Visitando Pasadena (California), niente di meglio che approfondire la conoscenza con la pittrice Helen Lundeberg.

Evocando stati d’animo ed emozioni, il suo lavoro si è occupato di gradi di rappresentazione e astrazione. Ha creato immagini misteriose che esistono da qualche parte tra astrazione e figurazione. Ha prodotto litografie, dipinti a cavalletto e murali nella zona di Los Angeles. Da bambina era una studentessa eccezionale e un’avida lettrice. Durante la sua prima età adulta, la sua inclinazione era quella di diventare una scrittrice. Nel 1912 la sua famiglia si trasferì a Pasadena (California), ma Helen Lundeberg https://www.helenlundeberg.com/, figlia maggiore di genitori svedesi di seconda generazione, nacque a Chicago il in un giorno di giugno del 1908.

I suoi dipinti si basano su composizioni che utilizzano varie palette ristrette. Iscrivendosi ai corsi di arte presso la Stickney Memorial School of Art di Pasadena, Helen Lundeberg https://www.louissternfinearts.com/helen-lundeberg-bio ha incontrato un collega pittore con un approccio dinamico alla composizione. Lei e quel collega pittore si sposarono. Negli anni ’30, lavorava sia in stile socialista che post-surrealista, esponendo alla Fine Arts Gallery di San Diego nel 1931. Nel 1941, dipinse un murale presso il dipartimento di polizia di Fullerton, restaurato nel 1993. Le sue opere sono incluse nelle collezioni permanenti del Museo d’Arte della Contea di Los Angeles.

Usando la sua predisposizione pittorica e le analogie animali come ideale, insieme al marito Helen Lundeberg https://www.theartstory.org/artist/lundeberg-helen/ fondò il Nuovo Classicismo, che in seguito divenne noto come Post Surrealismo, la prima risposta concentrata negli Stati Uniti al Surrealismo europeo, dove gli artisti americani post-surrealisti pianificarono che i soggetti fossero usati per guidare il spettatore attraverso il dipinto. Durante gli anni ’50, si mosse verso l’astrazione geometrica e la pittura con bordi duri. Negli anni ’60 e ’70, ha continuato il suo viaggio attraverso l’astrazione. Ha creato il suo ultimo lavoro noto nel 1990, morendo nove anni dopo, all’età di 91 anni, per complicazioni da polmonite.

Per ampliare l’orizzonte su altri pittori, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/pittori/. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di persone creative, consentendo ad altri di apprezzarne le opere. Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog sono da riportarsi ai loro autori.

Controllate anche

UNA NUOVA PADRONANZA DI FORME E PENNELLI – Charles Conder: il pittore gaudente che apprezzava le ragazze di Melbourne

Una figura chiave dell’impressionismo australiano Non è difficile disegnare e dipingere un paesaggio, tuttavia bisogna …