Breaking News
CASA » VIAGGI D'AUTORE » DA KARACHI A HAVELIAN, INSIEME A GENTE CREATIVA – Viaggio in Pakistan, vivendo un mondo di giorni e notti dove avrai un altro tempo e spazio.

DA KARACHI A HAVELIAN, INSIEME A GENTE CREATIVA – Viaggio in Pakistan, vivendo un mondo di giorni e notti dove avrai un altro tempo e spazio.

Dove lo scopo ultimo dell’ego non è vedere qualcosa, ma essere qualcosa.

A Karachi, certamente vorrai visitare il Mohatta Palace, un museo costruito nel 1927 nell’elegante località balneare di Clifton. 29 km a est di Karachi, le tombe Chaukhandi formano un antico cimitero islamico con tombe veramente pregevoli per le elaborate sculture in pietra arenaria, Secondo Mumon, il grande sentiero della creatività non ha porte, migliaia di strade vi sboccano. Quanto attraversi quella porta senza porta, cammini liberamente, tra cielo e terra. Due donne pachistane, tra il cielo e la terra di Karachi, hanno camminato nell’ambito dell’arte visiva, sperimentando i sentieri della fotografia e della moda.

Le piace la fotografia d’arte. Dal 1997, ha insegnato fotografia alla scuola d’arte e architettura dell’Indo Valley. Le piace l’auto-espressione personale (ma anche il freelance per le pubblicazioni). FARAH MAHBUB http://farahmahbub.com/, si è laureata a Karachi con laurea in lettere, e lavora come fotografa professionista dal 1988. Per lei, la fotografia è una sequenza di eventi da vivere e sperimentare, un vero e proprio percorso creativo.

Lei è una donna estremamente creativa, nata a Karachi in un giorno di ottobre del 1982. Ha fatto il suo primo spettacolo nel 2010, mostrando il suo lavoro durante la settimana della moda pakistana e la settimana della moda nuziale. Ha iniziato come stilista di abiti da sposa, ma ha poi incluso il prêt e l’haute couture nel suo forte. ZAINAB CHOTTANI https://www.zainabchottani.com/ è una fashion design pachistana che ha esposto le sue creazioni sia in Pakistan che a Dubai.

A Lahore, la cucina più amata è composta da preparazioni al barbeque con varietà di spezie. Scoprirai che dopo ogni pasto si sorseggia qualcosa che ha il sapore di tè al gelsomino, il Qehwa.  Un posto panoramico, con camerieri simpatici e cibo ottimo? Lo trovi al ristorante Monal Lahore http://lahore.themonal.com/?utm_source=tripadvisor&utm_medium=referral. La capacità produttiva della ragione (o della fantasia), a volte si esprime cucinando o scrivendo romanzi, mentre altre volte trova i sentieri del pitturare. In questa città conoscerai il talento creativo di un uomo ed una donna pachistani.

Suo padre era un laureato in agricoltura e suo fratello era un pittore. BANO QUDSIA nacque il 19 novembre a Firozpur, una città sulle rive del fiume Sutlej (distretto di Firozpur, Punjab, India). Dopo la partizione dell’India, è emigrata a Lahore e ha iniziato a scrivere racconti mentre studiava. Si è laureata a Lahore e si è unita alla Government College University per seguire i suoi maestri nella letteratura urdu.

Ha completato molte commissioni celebri, come il soffitto del Museo di Lahore e l’ambizioso murale I tesori del tempo per la State Bank of Pakistan. Nel 1964 gli fu conferita la commissione per illustrare una nuova edizione del romanzo di Albert Camus Lo Straniero, pubblicato nel 1966. Nacque ad Amroha nel 1930 da famiglia indiana Shia. Poco si sa della sua giovinezza, tuttavia, ha viaggiato a Delhi nel 1944, iniziatovi a lavorare come calligrafo-copista. SYED SADEQUAIN https://www.sadequainfoundation.com/paintings/ ha lavorato qui fino al 1946 prima di laurearsi, dopo la partizione si è trasferito in Pakistan.

È possibile sperimentare il trekking e le escursioni, il campeggio o la fotografia. In inverno, la sua valle è sullo sfondo delle montagne innevate di Galiat. Havelian è una città sulla rotta della seta, situata ai piedi delle colline dell’Himalaya. Qui, il tuo viaggio offre l’opportunità di assistere alla flora e alla fauna, con alcune viste mozzafiato di calanchi e valli. Non dimenticare il punto iniziale della Karakorum Highway, dove inizia una meraviglia del mondo. Cosa per i tuoi ricordi di viaggio? Artigianato, frutta secca e un CD musicale speciale, da un cantautore locale.

È una delle persone, la cui vita è piena di lotte, innovazioni e ricompense a quelle lotte. Ha iniziato la sua carriera con gli Jupiters nel 1986. Nato a Havelian (Khyber Pakhtunkhwa) in un giorno di aprile del 1970, ALI AZMAT https://www.facebook.com/pg/AliAzmatOfficial/about/, è meglio conosciuto come il cantante principale della influente band Sufi Rock Junoon. Entrò a far parte di Bollywood nel 2003, quando uno dei suoi singoli venne usato per un film. Secondo varie risorse online, il suo patrimonio stimato è di $ 2 milioni.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di apprezzarne le opere. Se vuoi conoscere i nostri viaggi d’autore già pubblicati, puoi digitare http://meetingbenches.com/category/boutique_travel/.

Controllate anche

DOVE L’ATTEGGIAMENTO CREATIVO È UN LUNGA ABITUDINE – Un viaggio d’autore in Grecia.

Da Creta a Preveza, scoprendo che la creatività greca non è soltanto scolpita nella pietra. …