Breaking News
CASA » VIAGGI D'AUTORE » DOVE UN FIORE TI DONA IL MONDO, ANCHE SE PER UN MOMENTO – Santa Fe, New Mexico. Voglia di creare

DOVE UN FIORE TI DONA IL MONDO, ANCHE SE PER UN MOMENTO – Santa Fe, New Mexico. Voglia di creare

Qui non basta avere ragione. Devi avere coraggio

I mesi per andare a Santa Fe (Nuovo Messico) vanno da maggio a ottobre. In questo periodo, il termometro raggiunge i 18 gradi. Per i tuoi souvenir, El Nicho https://www.elnichosantafe.com/ è incredibile, il proprietario è la persona più dolce della terra e tutti gli oggetti sono realizzati da artisti locali. Gioielli in turchese? Sunwest on the Plaza https://www.sunwestontheplaza.com, con autentici gioielli turchesi fatti a mano in stile nativo americano e del sud-ovest, ceramiche di Pueblo, arte e scultura dei migliori artigiani del New Mexico. Niente di meglio per ricordare il tuo viaggio, e il fotografo Hazel Larsen Archer.

È nata a Milwaukee (Wisconsin) in un giorno di aprile del 1921, crescendo con due fratelli e una sorella. Dopo aver contratto la poliomielite, Hazel Larsen Archer http://edenhall.blogspot.com/2006/04/new-light-on-hazel-larsen-archer.html ha studiato a casa. Durante i suoi anni al Black Mountain College ha anche studiato con i fotografi Beaumont Newhall e Nancy Newhall. Dopo la laurea, è diventata la prima insegnante di fotografia a tempo pieno.

Jessica Metcalf ha aperto una boutique di moda a Gardena (North Dakota). Kelly Holmes ha fondato una rivista di moda esclusivamente orientata a quella nativa americana. I designer indigeni https://www.newmexico.org/nmmagazine/articles/post/native-fashion/ incorporano motivi e materiali consueti nelle loro opere d’arte indossabili. Urban Outfitters ha creato una collezione che comprende biancheria intima e altri oggetti, con opere d’arte basate sui tradizionali tappeti Navajo. La moda dei nativi americani comprende il design e la creazione di abbigliamento di alta moda (e accessori di moda). A proposito dei famosi designer di moda nativi americani, suggeriamo Tammy Beauvais e Tishynah Buffalo, Eliana Paco Paredes e Orlando Dugi.

Tutto ciò che crea è fatto a mano, e assolutamente unico nel suo genere. Un designer che lo ispira è Lloyd Kiva New, un designer Cherokee, il primo designer nativo americano, coofondatore dell’Istituto di arti indiane americane a Santa Fe. Lui tesse meticolosamente il passato con il presente. Orlando Dugi https://www.facebook.com/orlandodugi/ è una casa di moda con sede a Santa Fe, che progetta un’eleganza senza tempo per la donna chic, assemblando tessuti lussuosi e stravaganze per l’artigianato (tutto derivante dalla sua tradizione ancestrale, profondamente radicata nell’eredità matriarcale).

Un tour nel deserto del Mojave https://traveltips.usatoday.com/mojave-desert-tours-60753.html, ha ispirato la cantautrice americana Carrie Jacobs-Bond a comporre la canzone A Perfect Day. Il deserto del Mojave è uno dei luoghi turistici più famosi del Nord America, per la sua bellezza paesaggistica che ospita la riserva nazionale del Mojave. Ci sono altre aree di interesse turistico, come la Red Rock Canyon National Conservation Area, 27 miglia (17 miglia) a ovest di Las Vegas. Un tour nel deserto del Mojave ha ispirato la scrittrice americana Mary Hunter Austin.

A volte, lei accoppia donne e natura attraverso la forza reciproca al dominio maschile. Era attiva nei movimenti per preservare le arti, i mestieri e la cultura dei nativi americani. Nata in un giorno di settembre del 1868, divenne romanziere e saggista che scrisse sulla cultura e sui problemi sociali. Mary Hunter si laureò nel 1888 e subito dopo si trasferì in California, dove imparò ad amare il deserto e i nativi americani che vivevano in esso. Entrambi costituirono il suo primo libro, The Land of Little Rain, https://jarmarera.ga/documentation/scarica-libri-gratisthe-land-of-little-rain-by-mary-hunter-austin-1103120522-in-italian-mobi.html, che ebbe subito successo.

In ogni angolo del New Mexico, puoi trovare festival, spettacoli, concerti e musica. Tra i suoi eventi musicali annuali, il Taos Solar Music Festival https://taos.org/events/music-festivals/, che ogni anno offre intrattenimento dai migliori artisti nazionali e regionali. Molti musicisti chiamano Taos casa, e le sue energiche cantine e birrerie attirano artisti e folle da tutta la regione. Ogni sera, qui troverai musica dal vivo in luoghi eclettici, forse troverai anche il cantautore nativo americano Robert Mirabal.

Cresciuto da sua madre e dai nonni in un pueblo, è nato nel 1966 e ha iniziato a fare flauti all’età di 19 anni. Ha trovato la sua voce musicale nel flauto tradizionale dei nativi americani. I suoi primi progetti erano incentrati sulla musica tradizionale, composta da flauto nativo americano e percussioni, in cui ogni canzone raccontava una storia diversa sulla terra intorno a Taos Mountain. Tutti i suoi diversi interessi ed esperienze, lo hanno portato alla band Mirabal nel 1995. Attingendo all’eredità di altri musicisti pop / rock nativi americani, nel 1997 Robert Mirabal pubblicò un album che fondeva rock e altre forme di musica con musica tradizionale,

Benvenuto a Santa Fe (New Mexico), dove Canyon Road è un meraviglioso un museo a cielo aperto (con sculture, dipinti ed opere d’arte), che merita assolutamente una visita. La Cappella Loretto è un’antica chiesa cattolica (adesso utilizzata come museo e cappella per matrimoni), caratterizzata per la sua scala a chiocciola a forma di elica. Il Georgia O’Keeffe Museum https://www.okeeffemuseum.org/visit/, è dedicato alla vita ed all’eredità artistica della pittrice Georgia O’Keeffe.

Per lei, è stato solo attraverso la selezione, l’eliminazione e l’enfasi che si arriva al vero significato delle cose. Nel 2014, uno dei suoi dipinti del 1932 fu venduto per $ 44.405.000, più del triplo del precedente record mondiale di aste per qualsiasi artista femminile. È stata riconosciuta come la madre del modernismo americano. Suo nonno materno era un conte ungherese che emigrò negli Stati Uniti.. È nata un giorno di novembre del 1887, in una fattoria situata nel Wisconsin. Diventata artista, Georgia O’Keeffe https://www.okeeffemuseum.org/ era nota soprattutto per i suoi dipinti di fiori ingranditi e paesaggi del New Mexico.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di apprezzarne le opere. Se vuoi conoscere i nostri viaggi d’autore già pubblicati, puoi digitare http://meetingbenches.com/category/author_travels/.

Controllate anche

UNA SOGLIA, TRA VITA SULLA TERRA E CIELO – Viaggio d’autore nella Repubblica Ceca.

Non soltanto un viaggio circa i luoghi, ma anche sui loro intrattenimenti culturali. “Hladit hada …