Breaking News
CASA » PITTORI » UNA INTELLIGENTE MISCELA DI BELLEZZA, INNOCENZA E FRAGILITÀ – Minjae Lee: sperimentando sempre nuovi materiali e modi di fare le cose

UNA INTELLIGENTE MISCELA DI BELLEZZA, INNOCENZA E FRAGILITÀ – Minjae Lee: sperimentando sempre nuovi materiali e modi di fare le cose

Trovare ispirazione nel volto umano, movimento astratto e colore

I suoi mercati sotterranei, pulsano sempre con un’atmosfera caotica e del vecchio mondo. Qui, “pali pali” (che significa veloce, veloce), è un modo di vivere. Con la sua vibrante energia creativa, Seoul (la città asiatica che non dorme mai), si muove a un ritmo che rivaleggia con il più trafficato del mondo. Vicino al fiume Han (a ovest del centro), l’area di Hap Jeong è bellissima, piena di caffè e negozi che non troverai da nessun’altra parte. Forse incontrerai il pittore Minjae Lee, vicino a te, mentre bevi un caffè.

C’è qualcosa nella posa pensierosa (e nello sguardo sognante) delle sue donne, che cattura la tua attenzione. Ha sviluppato il suo lavoro soltanto per se stesso (che è ancora come disegna fino ad oggi). Nato nel gennaio del 1989 a Jinhae (Corea del Sud), vive e lavora a Seoul. All’interno del suo lavoro in generale c’è il dramma. È un giovane artista il cui lavoro esprime una tensione interiore inquietante. Minjae Lee https://www.deviantart.com/greno89 ti cattura con i suoi colori, attraverso la bellezza di immagini forti e aggressive.

Il suo audace uso del colore è sempre un’espressione diretta di umore ed emozione. Essendo molto severo nei confronti dei volti asiatici (perché è asiatico), gli piacciono i volti caucasici e asiatici. Usa strumenti vecchio stile (come pennarelli, pastelli e acrilici), per creare le sue illustrazioni. A soli 22 anni, Minjae Lee https://www.grenomj.com/ sta crescendo come artista autodidatta, con lavori pieni di colori potenti e scene aggressive. Le femmine eteree che popolano il suo lavoro emanano una tensione oscura.

Interagendo a livello emotivo, guardando i suoi quadri in cui siamo attratti, cercando qualcosa. Non molte persone hanno accettato il suo modo di usare i colori. Ha amato il colore da quando aveva 7 anni. Ora usa sempre i pennarelli. Un giorno, Minjae Lee https://www.facebook.com/grenomj/ ha trovato dei marcatori, amandoli per i colori vivaci che avevano prodotto. Attraverso il suo lavoro, vuole che le persone sentano ciò che prova. Anche tu puoi avere qualcosa di suo, digitando https://www.icanvas.com/canvas-art-prints/artist/minjae-lee?product=canvas&sort=popular.

Per ampliare l’orizzonte su altri pittori, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/pittori/. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di persone creative, consentendo ad altri di apprezzarne le opere. Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog sono da riportarsi ai loro autori.

Controllate anche

UNO STILE SOBRIO ED ESPRESSIVO, APPARENTEMENTE POVERO – Lasar Segall: la maestria del monocronismo nell’uso del colore

Nulla di più difficile che interpretare il colore Il Museo di Arte Contemporanea dell’Università di …