Breaking News
CASA » PITTORI » IMMAGINI IMPREGNATE DI INTERPRETAZIONI PSICOLOGICHE – Ivan Nikolaevič Kramskoi: ricchezza di dettagli di carattere nelle persone comuni.

IMMAGINI IMPREGNATE DI INTERPRETAZIONI PSICOLOGICHE – Ivan Nikolaevič Kramskoi: ricchezza di dettagli di carattere nelle persone comuni.

Ideali democratici e ritratti di contadini.

La proprietà si trova di fronte al fiume Moskva. L’hotel Baltschug Kempinski Moscow www.kempinski.com ti offre una vista spettacolare sul Cremlino e sulla Cattedrale di San Basilio. In questa città la storia di una pinacoteca ha avuto inizio nel 1856, quando un mercante decise di acquistare opere d’arte da artisti russi dell’epoca. Nel 1892, quel mercante donò la sua celebre collezione alla Nazione. A Mosca, la Galleria Tretyakov www.tretyakovgallery.ru, è un museo che ospita la più grande collezione di belle arti russe al mondo (anche quella di un pittore ricco dei dettagli di persone comuni).

Ha affermato il dovere pubblico dell’artista, i principi del realismo e la nazionalità dell’arte. Proveniente da una famiglia piccolo borghese impoverita, il pittore e critico d’arte russo IVAN KRAMSKOI nacque a Ostrogozhsk l’8 giugno 1837, diventando nel 1860-1880 leader intellettuale del movimento artistico democratico russo. Ha studiato all’Accademia delle Arti di San Pietroburgo, diventando iniziatore di una rivolta che si è conclusa con la sua espulsione dall’Accademia.

Durante la sua vita, ha anche eseguito molti ordini per dipinti di chiesa e ritratti per guadagnarsi da vivere. Fondatore del gruppo degli Ambulanti (di cui organizzò le mostre annuali), è uno dei maggiori maestri del ritratto realistico. In uno dei suoi dipinti più noti (Cristo nel deserto), IVAN KRAMSKOI tratta un soggetto religioso in termini filosofico-morali. Insegnò in una scuola di disegno e creò anche una galleria di ritratti di importanti figure russe, in cui la semplicità espressiva della composizione enfatizzava profondi elementi psicologici.

Aspirando ad espandere l’espressività ideologica, IVAN KTAMSKOI creò arte che esisteva al culmine della ritrattistica. A Mosca, suoi dipinti della galleria Tretyakov rivelano sincere emozioni delle loro personalità. Nell’ultimo terzo del diciannovesimo secolo, l’orientamento della sua arte e la sua ricerca di criteri pubblici oggettivi per la valutazione dell’arte, esercitò un’influenza sullo sviluppo dell’arte realista in Russia. Nel corso della sua vita, ha cercato di trasformare l’arte in vita, fino a quando morì a San Pietroburgo, in un giorno di marzo del 1887.

Per approfondire questo tema, puoi digitare https://www.tretyakovgallery.ru/en/collection/?category=all&period=all&author=kramskoy&page=1&place=all. Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. Per ampliare il tuo orizzonte di conoscenza su altri pittori, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/pittori/ L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di persone creative, consentendo ad altri di apprezzarne le opere.

Controllate anche

QUANDO LA CULTURA FIORENTINA FECONDAVA ATTITUDINI – Ambrogio Lorenzetti, un pittore tra Madonne e allegorie

Una profonda umanità, tra complesse allegorie  Diffusa in Europa a partire dal 1346, la grande …