Breaking News
CASA » MUSICA » RIVIVERE LA COLONNA SONORA DEL RINASCIMENTO – Musica e ambiente culturale di Firenze

RIVIVERE LA COLONNA SONORA DEL RINASCIMENTO – Musica e ambiente culturale di Firenze

Camerata fiorentina e la nascita del melodramma

Puoi conoscerlo anche on-line https://www.ibs.it/cd/compositori/Giulio%20Caccini. Compositore e cantante, visse alla corte medicea di Firenze. Membro della Camerata fiorentina, Giulio Caccini collaborò nel 1600 alle musiche che costituiscono uno dei primi modelli di melodramma. Se ami la musica e desidi imparare a suonare uno strumento All Music! http://www.allmusicfirenze.it/mainAll_file/scuola.htm, organizza corsi individuali di tecnica strumentale. Abbiamo voluto impreziosire la memoria sonora del nostro viaggio a Firenze, ecco perchè abbiamo comprato biglietti di un suo prossimo concerto. Progettato con una sala destinata al teatro lirico e una cavea all’aperto, il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino https://www.maggiofiorentino.com/informazioni/, ti consente di unire la magia della musica a quella della città che lo ospita.

A Firenze, la Camerata fiorentina https://theculturetrip.com/europe/italy/articles/in-florence-a-music-festival-is-reviving-the-soundtrack-to-the-renaissance/ che alla fine del 16° secolo si formò con il desiderio di un rinnovamento della musica, ristabilì il connubio greco tra parola e suono. I suoi migliori risultati furono raggiunti nei madrigali e nel melodramma. La Camerata Fiorentina di via dei Benci https://www.cameratafiorentina.com/, è anche il nome di un appartamento di lusso con tre camere da letto e tre bagni, un luogo in grado di offrirti un’esperienza unica.

Recitar cantando, era la locuzione che indicava il nuovo stile di canto col quale, all’inizio del XVII secolo, furono composte le prime opere. Per Camerata, si intende quel gruppo di nobili che nel XVI secolo si incontravano per discutere d’arti. Prende il nome da un conte, nella cui abitazione di Palazzo Bardi (Via de’ Benci, Firenze), si tenevano le riunioni. La Camerata Fiorentina https://hommearme.it/ è nota per aver elaborato ciò che portò alla nascita del melodramma.

Alla fine del Cinquecento, si riteneva che le tragedie greche fossero cantate dai personaggi e dal coro. In un giorno di gennaio del 1573, a Firenze il conte Bardi https://www.theflorentine.net/2016/02/04/florences-most-iconic-musical-moments/ ed altri intellettuali decisero di riportare ai fasti di un tempo lo stile drammatico degli antichi greci. In campo musicale, questo determinò la creazione di uno stile recitativo che cadenzazze parlata e canto. Serendipicamente, tutti loro stavano edificando il futuro teatro in musica.

Proclamando la superiorità della monodia sul contrappunto, quella curiosità intellettuale che prese il nome di Camerata https://www.libertyparkmusic.com/top-5-classical-music-attractions-florence-italy/, condusse alla nascita del melodramma. Tra le personalità rilevanti che si riunivano intorno al conte Bardi nel ricercare uno stretto rapporto musica-parola, erano Vincenzo Galilei, Piero Strozzi e Gerolamo Mei. Per tutti loro, la musica doveva esprimere in forma chiara gli affetti insiti del testo. Istituita nel 1981 e costituita da circa 40 elementi, l’Orchestra da Camera fiorentina http://www.orchestrafiorentina.it/it/home organizza concorsi nazionali ed internazionali, in Italia e all’estero.

Se ti piace approfondire la conoscenza dei musicisti che hanno contribuito ad arricchire il panorama musicale mondiale, puoi digitare: https://meetingbenches.net/category/musica/. Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo di apprezzarne le opere.

Controllate anche

UNA MUSICA PIENA DI CONTRIBUTI CREATIVI – Frankie Beverly: vestirsi di bianco, uno stile personale, come la sua musica

Semplicemente saltarti addosso, con la musica Per ciò che riguarda luoghi di interesse e attrazioni …