Breaking News
CASA » PITTORI » TEMI SENZA TEMPO, IN DIPINTI RADICATI NEL XX SECOLO – Simon Quadrat, il pittore dei momenti incustoditi

TEMI SENZA TEMPO, IN DIPINTI RADICATI NEL XX SECOLO – Simon Quadrat, il pittore dei momenti incustoditi

Quando l’infanzia completa la memoria, alimentando l’immaginazione

Se stai cercando i musei d’arte Naif di Londra, devi conoscere la British Folk Art Collection https://britishfolkartcollection.org.uk/origins-of-the-collection/. Nel 1993 la Peter Moores Foundation http://www.roh.org.uk/support/trusts-and-foundations/peter-moores-foundation ha acquisito la Collezione, ora ospitata a Compton Verney (Warwickshire). Entrando al Tate London Museum https://www.tate.org.uk/art/art-terms/n/naive-art, scoprirai che l’arte ingenua si riferisce ad artisti che non hanno avuto una formazione artistica formale, come il pittore Simon Quadrat.

Ognuno dei suoi dipinti ambigui cerca di raccontare una storia, lasciata allo spettatore da determinare. Il suo lavoro è in una serie di collezioni private. Ha stabilito carriera e reputazione come pittore di forte capacità tecnica e immagini memorabili. La sua prima opera d’arte ad essere offerta nel 2020 all’asta Rosebery´s Fine Art Auctioneers è stata The Open Window. Le opere di Simon Quadrat https://www.mutualart.com/Artist/Simon-Quadrat/91E7BF28EDB548E0/Biography sono state presenti in diverse mostre in importanti gallerie e musei, tra cui la Panter & Hall Gallery.

Con il tempo è cresciuta la necessità di dare una prospettiva umana ai suoi dipinti. Nel 2004 è stato eletto accademico della Royal West of England Academy. Leggere e visitare gallerie d’arte sono diventate parte del suo stile di vita. Nato a Londra, durante gli anni della scuola Simon Quadrat https://www.newenglishartclub.co.uk/artists/simon-quadrat-neac-pprwa aveva dipinto fabbriche e paesaggi urbani, ma non aveva idea di diventare un artista. Ha studiato legge all’università, diventando un avvocato criminale a Londra e Bristol.

La sua pittura è fondata sulla memoria, sull’immaginazione e sui riferimenti culturali. Quando non lavorava, trascorreva molte ore a dipingere e suonare il pianoforte. Dopo i trent’anni, Simon Quadrat https://sladersyard.wordpress.com/simon-quadrat-pprwa/ aveva voglia di dipingere professionalmente, per diventare un artista a tempo pieno. Quanto al suo lavoro, i dipinti avrebbero dovuto parlare da soli. Film documentari e fotografie d’archivio che registrano immagini della sua infanzia alimentano l’immaginazione, trasformandosi nella sua pittura.

Il suo approccio alla pittura si è evoluto, mentre i suoi soggetti sono rimasti imprevedibili. I suoi dipinti sono radicati nel XX secolo, ma i suoi temi ricorrenti sono senza tempo. Dal 2000, il lavoro di Simon Quadrat https://www.artsy.net/artist/simon-quadrat è stato esposto in mostre personali a Londra, Bristol, Bath e Cambridge. È stato eletto Presidente della Royal West of England Academy nel 2010. Nel 2012 si è trasferito da Bristol ad Aldbourne nel Wiltshire, un bellissimo villaggio.

Per ampliare il tuo orizzonte di conoscenza su altri pittori, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/pittori/. L’unico scopo di questo sito è diffondere la conoscenza di questi artisti, per farne apprezzare le loro opere. Le proprietà delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori.

Controllate anche

LE MOLTE SFACCETTATURE DI UNO SPAGNOLO CHE NON DIVENTÒ SCRITTORE – Eduardo Arroyo e la sua arte neo-figurativa

Quando una parola è un’immagine, e un dipinto è una parola Grazie alla sua collezione …